UniversONline.it

Prevenzione malattie - Prevenire è meglio che curare, chiunque non può che approvare le parole di questo slogan, grazie alla prevenzione si possono risparmiare molti soldi nella...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Prevenzione malattie

Prevenire è meglio che curare, chiunque non può che approvare le parole di questo slogan, grazie alla prevenzione si possono risparmiare molti soldi nella sanità pubblica e si migliora notevolmente la qualità della vita. Quando si parla di prevenzione ci si riferisce a quell'insieme di attività e azioni che hanno come scopo quello di promuovere e conservare lo stato di benessere ed evitare l'insorgenza di malattie.

La prevenzione delle malattie può essere fatta prima di tutto mediante la prevenzione primaria, in campo preventivo sono però importanti anche la prevenzione secondaria e quella terziaria.

Nella prevenzione primaria i soggetti destinatari sono le persone non malate, l'obiettivo è quello di mantenere lo stato di salute ed evitare la comparsa di patologie. Grazie a una serie di interventi, azioni e attività si punta a potenziare i fattori utili alla salute per ridurre la probabilità che si verifichi un evento avverso non desiderato, in questo modo si riesce a ridurre l'incidenza di numerose malattie. Fra le varie cose si cerca di individuare quali fattori di rischio possono generare l'insorgenza della malattia e si attuano delle misure che puntano alla riduzione o l'eliminazione, per esempio, si sa che il fumo di sigaretta aumenta l'incidenza di tumore al polmone, il compito della prevenzione primaria è quindi quello di promuovere delle campagne anti fumo per sensibilizzazione la popolazione sui rischi.

Altrettanto importante è la prevenzione secondaria, in questo caso l'obiettivo dell'intervento sono i soggetti già ammalati ma "sconosciuti". Solitamente sono persone che presentano una patologia in uno stadio iniziale, dove i sintomi non sono ancora evidenti, o malattie asintomatiche (che di conseguenza non mettono in allarme il paziente). Grazie ai programmi di screening, condotti su campioni di popolazione che potrebbero presentare dei rischi maggiori per determinate malattie, si riescono a diagnosticare precocemente numerose patologie migliorando notevolmente le probabilità di guarigione e, quando mancano delle cure specifiche, si riesce a limitare la progressione mediante delle terapie.

In ultimo, ma non per questo meno importante, c'è la prevenzione terziaria. I destinatari della prevenzione terziaria sono i malati conclamati, l'obiettivo è quello di mantenimento un equilibrio metabolico e funzionale aumentando la probabilità di sopravvivenza e prevenendo le complicanze. Nella prevenzione terziaria rientrano anche tutti quegli interventi riabilitativi e assistenziali (supporto psicologico, riabilitazioni motorie, ecc.) che hanno l'obiettivo di reinserire il paziente nel contesto sociale e, quando possibile, lavorativo, migliorando considerevolmente la qualità della vita.

Di seguito riportiamo i risultati di numerosi studi e ricerche, divisi per malattia, che hanno dimostrato l'efficacia preventiva di specifici alimenti, regimi alimentari (o diete), stili di vita, ecc.

Prevenzione Alzheimer

Prevenzione Diabete

Prevenzione Meningite

Prevenzione Carie

Aspirina e Tumori

Prevenzione Tumori

Prevenzione Vista

Prevenzione Osteoporosi

Prevenzione Ictus

Prevenzione Malattie Cardiovascolari

Approfondimenti e Pubblicazioni Scientifiche relative alla Prevenzione delle malattie

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook