UniversONline.it

Effetti alcol sulla salute e tumori - Quando ci si riferisce agli effetti dell'alcol sull'organismo di solito si pensa allo stato di ebbrezza o ai danni che può fare al fegato, pochi però sanno...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Effetti alcol sulla salute e tumori

Effetti alcol sulla salute e tumori

Quando ci si riferisce agli effetti dell'alcol sull'organismo di solito si pensa allo stato di ebbrezza o ai danni che può fare al fegato (la cirrosi epatica e una delle conseguenze), pochi però sanno che le bevande alcoliche sono anche cancerogene. La correlazione tra alcol e tumori non è di certo una novità, una recente indagine conferma ancora una volta il legame ed evidenzia che chi consuma anche quantità moderate di bevande alcoliche incrementa il rischio di contrarre diversi tumori quali: tumore al retto, al colon, alla laringe, all'esofago, tumori orofaringei, al fegato e al seno. I dati arrivano dai laboratori del Dipartimento di Medicina Preventiva e Sociale dell'Università di Otago (Dunedin, Nuova Zealanda), la ricerca è stata pubblicata su Addiction (Alcohol consumption as a cause of cancer - doi: 10.1111/add.13477).

Jennie Connor, autrice dello studio, spiega che in base alla revisione dei dati di numerosi studi epidemiologici ci sono alte probabilità che il consumo di alcol possa influire sull'insorgenza di almeno 7 tumori. Si stima inoltre che circa il 5,8 per cento dei decessi per cancro siano attribuibili al consumo di bevande alcoliche. Sebbene vi siano ancora dei punti poco chiari sui meccanismi biologici dietro a questo fenomeno, i dati dimostrano inequivocabilmente che bere alcolici può causare diversi tumori.

Oltre ai 7 tumori riportati nello studio di Jennie Connor ce ne sarebbero però altri (al pancreas, alla pelle e alla prostata, ecc.), alcuni fortemente influenzati però dal quantitativo di alcol ingerito. Purtroppo l'errore di sottovalutare il rischio per la salute legato alle bevande alcoliche non è commesso solo dalla popolazione ma anche da alcuni medici, alcuni cardiologi e nutrizionisti continuano infatti a consigliare un bicchiere di vino al giorno sottovalutando l'effetto di tale abitudine sul lungo periodo (bastano dieci grammi di alcol al giorno, assunti per anni, per incrementare il rischio di numerose malattie).

Non bisogna dimenticarsi che non esiste una quantità sicura di alcol, il metabolismo varia da individuo a individuo, e superati i dieci grammi crescono notevolmente i rischi. Un quantitativo che può sembrare basso ma se si considera che in una lattina di birra ci sono già 13 grammi di alcol si capisce quanto sia facile superare tale limite. Il cancro non è poi l'unico rischio che si corre, in base a diverse ricerche esistono oltre 200 patologie collegate al consumo di alcol.

Stando ai dati raccolti da Jennie Connor, circa il 60 per cento di tutti i tumori legati al consumo di alcol in Nuova Zelanda era di donne con cancro al seno. In base alle stime, 71 casi di morte per questo tumore nel 2007 e 65 casi nel 2012 erano riconducibili al consumo di alcolici, inoltre ben un terzo di essi era correlato a quantità di alcolici inferiori ai due bicchieri al giorno. Sebbene il rischio di cancro è statisticamente maggiore in chi beve molto, ci sono anche casi di donne che bevevano poco ma che per questo si sono ammalate. Essendo il metabolismo diverso da individuo a individuo, ed essendoci in gioco anche altri fattori, non si può quindi consigliare una dose minima sicura.

Anche se alcuni studi hanno concluso che il vino potrebbe contribuire a proteggere il cuore, l'effetto positivo è trascurabile se si considera che dall'altra ci può essere un notevole incremento di altre patologie come ad esempio il cancro, bisogna poi evitare assolutamente il consumo di alcol in gravidanza.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook