UniversONline.it

Fumo passivo e ictus, più rischi per il coniuge - Salute: Sposando un fumatore ci si espone ad un rischio maggiore di ictus, in un nuovo studio si è esaminato il legame con il fumo passivo

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Fumo passivo e ictus, più rischi per il coniuge

Fumo passivo e ictus: più rischi per il coniuge

Sposando un fumatore ci si espone ad un rischio maggiore di ictus. Molti studi avevano già evidenziato che il fumo attivo è un importante fattore di rischio per questa patologia, in un nuovo studio si è esaminato anche il legame con il fumo passivo. Stando ai dati raccolti da un gruppo di ricercatori della Harvard School of Public Health (USA), il fumo passivo aumenterebbe del 42 per cento il rischio di ictus nelle persone che non hanno mai fumato ma convivono con un fumatore. I dettagli dello studio sono stati pubblicati sull'American Journal of Preventive Medicine (Luglio, 2008).

Per condurre l'indagine i ricercatori sono partiti da alcuni dati dell'Health and Retirement Study-HRS relativi agli anni 1992, 1993, 1998 e 2004. In totale sono stati esaminati i dati di 16.225 persone, con un età superiore ai 50anni e sposate da almeno 9 anni.

Nella prima fase dello studio i ricercatori hanno eliminato dal campione i soggetti che potevano presentare una maggiore incidenza di ictus per fattori noti, successivamente, si è iniziata l'analisi dell'effetto del fumo passivo. In base ai dati si è potuto constatare che i non fumatori che convivono con un tabagista sono maggiormente esposti al rischio di ictus. Il fumo passivo aumenta il rischio del 42 per cento, ma, se in passato il "non fumatore" era a sua volta un tabagista, la percentuale sale al 72 per cento.

Nel caso in cui si sposi un ex fumatore, invece, non sembra ci sia nessun aumento del pericolo di ictus. Maria Glymour, coordinatrice dello studio, spiega che i dati raccolti evidenziano ancora una volta l'importanza di smettere di fumare, non si hanno dei benefici solo per se stessi ma anche per il coniuge. Gli effetti negativi del fumo passivo sono numerosi, particolare attenzione va posta anche nel periodo della gravidanza, se proprio non si riesce a smettere di fumare per se stessi la salvaguardia della salute delle persone care potrebbe essere un incentivo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook