UniversONline.it

Carie dentale nei bambini - La carie dentale nei bambini non va sottovalutata, è importante che fin da piccoli imparino ad avere una corretta igiene orale

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Carie dentale nei bambini

Carie dentale nei bambini

La carie dentale nei bambini non va sottovalutata, è importante che fin da piccoli imparino ad avere una corretta igiene orale. Purtroppo in Italia si sta registrando un fenomeno preoccupante e i principali responsabili sono i genitori: ben un bambino su tre sotto i 4 anni ha una carie. L'allarme arriva dagli igienisti dentali italiani riuniti a Milano in occasione del XXI Congresso nazionale dell'Aidi (Associazione igienisti dentali italiani).

Laura Strohmenger, direttrice del Dipartimento di odontostomatologia dell'ospedale - polo universitario San Paolo di Milano, spiega che sempre più bambini presentano denti neri e voragini, rovinati da carie devastanti e plurime, dovute alla quotidiana e incontrollata assunzione di zucchero. L'esperta evidenzia che i genitori spesso non se ne rendono neanche conto e quando gli si chiede se i loro figli assumono zuccheri la loro risposta più frequente è no. Poi però si scopre che i piccoli bevono litri di succhi di frutta ricchi di zuccheri, merendine, caramelle, ecc.

Sul banco degli imputati non ci sono però solo i genitori, che sottovalutano la dipendenza da zuccheri a cui abituano i propri piccoli, ci sono anche i pediatri. Nella maggior parte dei casi i pediatri non danno nessuna indicazione sulla cura dell'igiene orale dei bambini e non suggeriscono di portare i bambini dall'igienista dentale per una visita di controllo.

Laura Strohmenger evidenzia che molte mamme non sanno che per bocche così giovani è necessaria una corretta igiene. La conseguenza è che il 30 per cento dei bambini, fra 0 e 4 anni, presentano numerose carie perché gli zuccheri sono stati lasciati liberi di intaccare la salute dei denti.

Alcuni consigli per prevenire la carie dentale

Una buona prevenzione della carie dentale inizia da un'alimentazione adeguata. Si inizia da una prima colazione seguita da adeguata igiene orale, bisogna poi evitare di mangiare fuori pasto, ridurre il consumo di dessert e i carboidrati, ed aumentare quello di vegetali crudi e latte.

Le carie dei denti possono essere favorite anche dalle bevande gasate. Un recente studio ha rilevato che bere un litro di bevande gassate al giorno può portare alla rimozione di un millimetro di smalto nel giro di pochi anni.

I 10 alimenti più pericolosi per l'igiene orale

  • Succhi di frutta (soprattutto se addizionati di saccarosio)
  • Bevande zuccherate acide, nella maggior parte dei casi gassate, come: cola, aranciata, gazzosa, limonata, ecc.
  • Bevande dolci a base di malto e soft-drink
  • Zucchero e miele utilizzati per dolcificare cibi e bevande
  • Confetture di frutta, gelatine, miele, creme dolci (nutella)
  • Caramelle e dolciumi vari (lecca-lecca, croccanti, torrone, ecc…)
  • Cioccolato al latte e derivati
  • Sciroppi e farmaci pediatrici zuccherati al fine di migliorarne il gusto
  • Alimenti confezionati (merendine dolci, biscotti e snack)
  • Alimenti molto acidi: agrumi, mele, ananas, uva, fragole, aceto, vino, pomodori

I 5 fattori che contribuiscono ad incrementare l'azione dannosa degli zuccheri

  • Il loro elevato consumo
  • La frequenza di assunzione dei carboidrati
  • L'adesività e la viscosità dei prodotti alimentari
  • La predisposizione orale individuale
  • Le scorrette abitudini alimentari (assunzione ripetuta di cibo, di prodotti confezionati, di bibite dolci, acide e gassate, il tutto "fuori pasto") e la scarsa igiene orale specie dopo il consumo dei fuori pasto

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook