UniversONline.it

La prevenzione visiva e il controllo della progressione miopica - La prevenzione visiva fondamentale in tutte le patologie oculari trasmissibili o ereditarie ed essenziale in tutti i deficit di refrazione specialmente...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

La prevenzione visiva e il controllo della progressione miopica

La prevenzione visiva fondamentale in tutte le patologie oculari trasmissibili o ereditarie ed essenziale in tutti i deficit di refrazione specialmente in presenza di genitori miopi.

Quando attuare la prevenzione? Da 0 a 6 anni: nei nati pretermine e/o neonati sottoposti a ossigenoterapia (controlli entro le prime 4 settimane di vita); nei nati a termine senza complicanze e con una anamnesi negativa per malattie oculari eredo-familiari (primo controllo oculistico entro il terzo anno di vita); nei bimbi affetti da strabismo manifesto.

Da 6 a 21 anni: controlli annuali od ogni 6 mesi qualora si manifesti una notevole progressione miopica.

Dai 21 ai 40 anni: fino ai 30 anni visita specialistica ogni 12-18 mesi; dopo i 30 anni e fino ai 40 anni controlli ogni 2-3 anni in assenza di patologie importanti.

Come attuare la prevenzione? Sono necessari: informazione corretta dei rischi e dei costi presso il medico di base; utilizzo di personale e strutture idonee allo scopo di evitare il pi possibile errori diagnostici; informazioni puntuali da riferire ai familiari; estensione di indagini oftalmologiche ai consanguinei nel caso di patologie oculari eredo-familiari.


Vai alla pagina principale sui
disturbi degli occhi e della vista

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook