Menopausa, nessun beneficio dagli integratori vitaminici - Salute: Le donne in menopausa che fanno uso di integratori vitaminici non ricevono nessun beneficio nella prevenzione delle malattie cardiache e del cancro

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Menopausa, nessun beneficio dagli integratori vitaminici

Menopausa: nessun beneficio dagli integratori

Le donne in menopausa che fanno uso di integratori vitaminici non ricevono nessun beneficio nella prevenzione delle malattie cardiache e del cancro. Questa è la conclusione di un'indagine condotta su un campione molto ampio di donne monitorate nell'ambito dello studio americano Women's Health Iniziative. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati sugli Archives of Internal Medicine (Febbraio 2009).

In base a quanto rilevato dai ricercatori, gli integratori vitaminici, salvo qualche caso, non farebbero male, ma non darebbero neanche nessun beneficio. Questo è forse attualmente il più grande studio di questo tipo. A partire dal 1992, per 15 anni, sono stati esaminati i dati di oltre 160 mila donne con un'età compresa fra i 50 e i 79 anni.

Nel corso dei 15 anni, circa il 41 per cento del campione ha fatto uso di integratori vitaminici. I ricercatori, per valutare meglio l'effetto delle sostanze assunte, hanno diviso i tipi di integratori in 3 categorie: multivitaminici con sali minerali (utilizzati dal 35 per cento del campione), multivitaminici semplici (utilizzati dal 3,5 per cento delle donne esaminate) e multivitaminici antistress (utilizzati dal 2,3 per cento del campione).

Analizzando l'enorme mole di dati raccolti, i ricercatori hanno concluso che gli integratori vitaminici, multivitaminici o minerali, non sono associati a nessun beneficio preventivo nei confronti di malattie cardiovascolari o di tumori. Gli esperti evidenziano però un possibile limite della ricerca, la maggior parte delle donne coinvolte nello studio seguivano una dieta equilibrata, inoltre, rispetto alla media, avevano uno stile di vita salutare e un buon livello di educazione.

Gli esperti evidenziano un aspetto importante dell'indagine, i risultati ottenuti potrebbero essere visti sotto un altro punto di vista. Il tipo di alimentazione e lo stile di vita seguito dalle donne esaminate fanno concludere che una dieta bilanciata rende inutile l'assunzione di integratori vitaminici.

Altri studi, condotti sempre partendo dai dati raccolti nell'ambito del Women's Health Iniziative, avevano concluso che una dieta povera di grassi non da particolari vantaggi nella prevenzione di malattie a carico del cuore o di forme tumorali. I ricercatori spiegano però che lo studio non ha tenuto conto di alcuni aspetti fondamentali, per esempio non si è fatta distinzione fra i vari grassi assunti nelle diete che possono avere un impatto diverso sull'organismo.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Notizie mediche e di salute correlate

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook