UniversONline.it

Gastroenterite bambini da rotavirus e vaccino - Il Rotavirus è la forma virale di gastroenterite più grave che colpisce i bambini sotto i cinque anni

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Gastroenterite bambini da rotavirus e vaccino

Gastroenterite bambini

Il Rotavirus è la forma virale di gastroenterite più grave che colpisce i bambini sotto i cinque anni. Nel nostro paese, ogni giorno 14 bambini sotto i cinque anni sono ricoverati a causa d'infezioni provocate dal Rotavirus e, in tutto il mondo, ogni anno 600 mila piccoli perdono la vita a causa del virus, morti che avvengono in prevalenza nei Paesi del Sud del mondo in quanto non si hanno i mezzi per accedere alla terapia di reidratazione e alle altre cure mediche.

Il Rotavirus colpisce prevalentemente nei primi due anni di vita, in questa fascia d'età, in determinate situazioni, ben l'80 per cento dei piccoli contrae questa forma di gastroenterite provocata dal virus. Lo scorso febbraio (2006), l'Autorità europea per i farmaci (Emea) ha approvato un vaccino contro la gastroenterite da Rotavirus. Il vaccino, in grado di immunizzare i bambini contro la forma più severa della malattia a partire dal sesto mese, nel nostro paese sarà distribuito all'inizio del 2007.

La conferma che il vaccino sarà distribuito nei primi mesi del prossimo anno, è stata data durante il VII Simposio internazionale sul Rotavirus tenutosi a Lisbona, un evento che ha visto riuniti numerosi esperti provenienti da vari paesi. Il Rotavirus non è un problema solo dei paesi in via di sviluppo, come ironizzato da Filippo Ansaldi, ricercatore del dipartimento di scienze della salute dell'università di Genova, si tratta di un "virus democratico".

Il virus infetta indistintamente sia i bambini che vivono nei Paesi industrializzati, sia quelli che vivono nei paesi più poveri dove le condizioni igienico sanitarie sono più scarse, purtroppo però nel secondo caso molte volte mancano delle strutture adatte e quindi si ha un impatto nettamente peggiore a discapito dei piccoli. Secondo alcuni studi condotti dall'Oms, il Rotavirus potrebbe essere responsabile di almeno il 20 per cento delle morti per diarrea nei bambini sotto i cinque anni. Dei dati relativi a qualche anno fa evidenziavano come su 130 milioni di bambini affetti da diarrea causata da Rotavirus, 18 milioni sviluppano delle forme più o meno gravi di disidratazione.

Recenti studi hanno stimato che i bambini morti ogni anno per cause legate al Rotavirus, si aggirano fra i 500 e i 600 mila. Nei Paesi del Sud del mondo, l'80 per cento dei bambini sviluppa un'infezione da Rotavirus entro il terzo anno d'età. Sempre secondo alcuni studi dell'Oms, in India le infezioni da Rotavirus sono state documentate nel 40-50 per cento dei bambini che erano stati ricoverati in ospedale per più di tre giorni.

Anche nei paesi occidentali come gli Stati Uniti si registrano dati di un certo peso relativi a questo virus, secondo alcune ricerche del Cdc (Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie) quattro bambini su cinque sviluppano il Rotavirus entro i cinque anni d'età. Dall'analisi è emerso che in 1 bambino su 7 si è dovuti procedere con delle visite specialistiche e in 1 caso su 78 si dovuto ospedalizzare il piccolo. Negli USA ogni anno si registrano mediamente oltre 400 mila visite mediche, più di 200 mila ammissioni al pronto soccorso, tra le 55 e le 70 mila ospedalizzazioni e tra i 20 e i 60 morti. Nel nostro continente ogni anno i casi legati al Rotavirus si aggirano intorno ai 700 mila e le ospedalizzazioni sono circa 87 mila. Su 23.6 milioni di bambini sotto i cinque anni, 3.6 milioni hanno avuto episodi di gastroenterite.

Gastroenterite da rotavirus

Gastroenterite virale

Come si trasmette il Rotavirus?

Il Rotavirus si trasmette attraverso contatto oro-fecale e presenta un periodo di incubazione di 1-3 giorni. In determinate situazioni la diffusione può avvenire anche per contatto e per via respiratoria. La diffusione da persona a persona attraverso la contaminazione delle mani è probabilmente la più diffusa negli ambienti comunitari, in particolare negli asili nido.

Quali sono i sintomi causati dal Rotavirus?

I Rotavirus sono la causa più frequente di gastroenterite nell'infanzia. Questo particolare virus provoca una diarrea più grave rispetto ad altri virus enterici, ha maggior durata e causa febbre più elevata, con maggior frequenza di vomito e di scariche diarroiche. La malattia si manifesta in forma più grave nei bambini più piccoli, la fascia al di sotto dei 6 mesi infatti è la più vulnerabile e il rischio di ospedalizzazione è più alto.

Come si diagnostica la gastroenterite da Rotavirus?

La diagnosi viene effettuata ricercando antigeni specifici del Rotavirus all'interno di campioni fecali prelevati dal paziente. Il ceppo coinvolto può essere ulteriormente caratterizzato tramite saggi immuno-enzimatici o molecolari, ma si tratta di analisi che non vengono effettuate comunemente. Nel caso in cui si è in dubbio, è sempre consigliabile rivolgersi al proprio medico di famiglia o al pediatra.

Come pervenire le infezioni da Rotavirus

La vaccinazione è il modo più efficace per prevenire il virus. Negli Stati Uniti già da qualche anno è presente un vaccino orale per i neonati in grado di contrastare efficacemente il Rotavirus. Anche se presto il vaccino sarà presente nel nostro paese, Pier Luigi Tucci, presidente della Federazione italiana medici pediatri (Fimp), ritiene che in Italia manchi una cultura adeguata verso questo tipo di prevenzione e bisognerebbe aumentare le campagne di sensibilizzazione in materia.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook