UniversONline.it

Biberon dopo i due anni favorisce l'obesità nei bambini - Limitare l'uso prolungato del biberon nei bambini può essere molto utile nel prevenire l'obesità

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Biberon dopo i due anni favorisce l'obesità nei bambini

Biberon dopo i due anni

Limitare l'uso prolungato del biberon nei bambini può essere molto utile nel prevenire l'obesità. Gli esperti sono concordi nel ritenere che la prevenzione dell'obesità debba avvenire anche nell'età infantile prescolare ma, finora, a causa della mancanza di dati scientifici a riguardo è stato difficile per i pediatri dare consigli sui comportamenti più indicati. Un'interessante studio sull'argomento lo si può trovare sul Journal of Pediatrics (Maggio 2011, "Prolonged Bottle Use and Obesity at 5.5 Years of Age in US Children).

Il dottor Robert Whitaker e Rachel Gooze del Center for Obesity Research and Education alla Temple University, e la dottoressa Sarah Anderson dell'Ohio State University College of Public Health hanno analizzato i dati di un importante studio chiamato Early Childhood Longitudinal Study, Birth Cohort. Tale studio ha preso in considerazione 6750 bambini nati nel 2001 per stabilire l'esistenza o meno di un'associazione tra l'uso del biberon all'età di 2 anni e il rischio di obesità a 5 anni e mezzo.

Dei bambini presi in esame, il 22 per cento avevano usato il biberon per molto tempo, ovvero all'età di due anni usavano il biberon come principale contenitore delle loro bevande o venivano messi a letto con un biberon contenente una bevanda ad alto contenuto calorico. Quasi il 23 per cento di questi bambini risultano essere obesi all'età di cinque anni e mezzo. Il dottor Whitaker fa notare che i bambini che usano ancora il biberon all'età di due anni hanno il 30 per cento di probabilità in più di diventare obesi, anche prendendo in considerazione altri fattori come il peso della madre, il peso del bambino alla nascita e il tipo di alimentazione durante l'infanzia.

Bere dal biberon successivamente al 24esimo mese può contribuire all'obesità poiché incoraggia il bambino a consumare troppe calorie. A questo proposito Rachel Gooze spiega che all'età di due anni una bambina di peso e statura medi, che viene messa a letto con un biberon di 250 ml di latte intero, riceve circa il 12 per cento del fabbisogno calorico giornaliero. La studiosa sostiene che privare i bambini del biberon già all'età di un anno non causa danni e può prevenire l'obesità. Gli autori dello studio ritengono che i pediatri e l'altro personale sanitario dovrebbero collaborare con i genitori nella ricerca di soluzioni alternative al biberon già dal primo compleanno del bambino.

Secondo gli esperti infatti i bambini non più piccolissimi potrebbero consumare una quantità eccessiva di calorie non per necessità di nutrimento ma perché il biberon è comodo e da loro una sensazione di conforto. Non si tratta tanto del biberon in quanto tale, ma della ricerca, da parte del bambino, del rituale notturno del latte, che non ha niente a che fare con i bisogni nutrizionali.

Gooze fa inoltre notare che ci sono già state raccomandazioni relative alla riduzione dell'uso del biberon per la promozione di una migliore salute orale dei bambini, da parte di pediatri e dentisti dell'American Academy of Pediatrics e dell'American Academy of Pediatric Dentistry.

Bisogna riconosce che in certi casi è molto difficile far smettere di usare il biberon ai bambini. Ci sono poi delle abitudini che bisognerebbe rivedere, spesso i genitori, anche a bambini in età scolare, continuano a concederlo per comodità personale o per paura che smettano di bere il latte.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook