UniversONline.it

Farmaco: Risperidone Tev | Bugiardino n. 11158 - Foglietto illustrativo n. 11158 - Farmaco Risperidone Tev: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 1 mg 60 Compresse ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Risperidone Tev

Farmaco: Risperidone Tev | Bugiardino n. 11158

Confezione: 1 mg 60 Compresse

Casa farmaceutica: Teva Italia S.r.l.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Risperidone Tev: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: N05AX08

Principio attivo Risperidone Tev: Risperidone (FU)

Gruppo terapeutico: Antipsicotici

Scadenza Risperidone Tev: 24 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Risperidone Tev (1 mg 60 Compresse )

Trattamento della schizofrenia. Per il mantenimento del miglioramento clinico durante la prosecuzione della terapia nei pazienti che evidenziano una risposta iniziale al trattamento. Trattamento di episodi maniacali da moderati a gravi nell’ambito del disturbo affettivo bipolare.

Posologia / dosaggio Risperidone Tev (1 mg 60 Compresse )

Schizofrenia: passaggio da altri medicinali antipsicotici al risperidone: ove appropriato dal punto di vista medico, quando si inizia una terapia con risperidone si raccomanda di abbandonare la terapia precedente in modo graduale. Quando si passa da medicinali antipsicotici depot a risperidone, si raccomanda di iniziare la terapia con risperidone al momento previsto per l’iniezione successiva, se ritenuto adeguato dal punto di vista clinico. La necessità di proseguire la terapia esistente per i sintomi extrapiramidali (medicinali contro la malattia di Parkinson) andrebbe periodicamente riconsiderata. Adulti e adolescenti di età pari o superiore a 15 anni: il risperidone può essere somministrato 1 o 2 volte al giorno. Il paziente dovrebbe iniziare assumendo 2 mg di risperidone al giorno. La dose può essere aumentata fino a 4 mg al giorno, a partire dal secondo giorno. Successivamente, la dose può restare invariata o può essere ulteriormente personalizzata, secondo necessità. La dose quotidiana ottimale di risperidone per la maggior parte dei pazienti è di 4-6 mg. Alcuni pazienti possono trarre beneficio da una titolazione più lenta, nonché da una dose iniziale e di mantenimento più bassa. Dosi quotidiane di risperidone superiori ai 10 mg non hanno dimostrato alcuna efficacia aggiuntiva rispetto a dosi inferiori e possono aumentare il rischio di sintomi extrapiramidali. La sicurezza dei dosaggi al di sopra di 16 mg al giorno non è stata confermata, pertanto dosi di tale entità non andrebbero utilizzate. Se si rende necessaria una sedazione, è possibile utilizzare una benzodiazepina. Anziani: si raccomanda di iniziare il trattamento con 0,5 mg 2 volte al giorno. Questa dose può restare invariata o può essere adeguata secondo le necessità individuali, mediante incrementi di 0,5 mg di risperidone 2 volte al giorno, fino a un massimo di 2 mg di risperidone 2 volte al giorno. Dato che l’esperienza clinica nei pazienti anziani è limitata, occorre procedere con la massima cautela. Bambini e adolescenti al di sotto di 15 anni di età: non vi è esperienza clinica per quanto riguarda i bambini e gli adolescenti al di sotto dei 15 anni di età affetti da schizofrenia. Di conseguenza, si sconsiglia l’uso di risperidone in questo gruppo di pazienti. Episodi maniacali: adulti: il risperidone andrebbe somministrato 1 volta al giorno, partendo da una dose iniziale di 2 mg. Gli adeguamenti del dosaggio, se necessari, dovranno avvenire a intervalli non inferiori a 24 ore e con incrementi della dose pari a 1 mg al giorno. Si raccomanda un intervallo di dosi fra 2 e 6 mg al giorno. Dosaggi quotidiani di risperidone superiori a 6 mg non sono stati studiati nei pazienti che presentano episodi maniacali. Dato che i pazienti affetti dal disturbo bipolare presentano una bassa soglia di discinesia tardiva, la necessità di un trattamento continuato con risperidone andrebbe periodicamente riconsiderata. Anziani: si raccomanda di iniziare il trattamento con 0,5 mg 2 volte al giorno. Questo dosaggio può restare invariato o può essere adeguato secondo le necessità individuali, mediante incrementi di 0,5 mg di risperidone 2 volte al giorno, fino a un massimo di 2 mg di risperidone 2 volte al giorno. Bambini e adolescenti: non c’è esperienza nel trattamento degli episodi maniacali nei bambini e negli adolescenti al di sotto di 18 anni di età. Impiego combinato con medicinali stabilizzatori dell’umore: esistono informazioni limitate sull’uso combinato di risperidone e carbamazepina negli episodi maniacali del disturbo bipolare. La carbamazepina ha dimostrato di indurre il metabolismo del risperidone, determinando una riduzione dei livelli plasmatici della frazione antipsicotica del risperidone (vedere Interazioni). Di conseguenza, si sconsiglia la somministrazione concomitante di risperidone e carbamazepina nei pazienti con crisi maniacali dovute al disturbo bipolare fino a quando non saranno disponibili ulteriori informazioni in merito. Disturbi epatici e renali: la dose iniziale raccomandata è 0,5 mg 2 volte al giorno. Questa dose può essere modificata su base individuale, mediante incrementi di 0,5 mg 2 volte al giorno, fino a 1-2 mg 2 volte al giorno. Dato che l’esperienza clinica in questi pazienti è limitata, occorre procedere con la massima cautela. Pazienti con disturbi cardiovascolari: la dose di risperidone va aumentata gradualmente (vedere Avvertenze speciali e precauzioni di impiego nel RCP). Per dosi non attuabili con questa concentrazione, sono disponibili altre concentrazioni di questo stesso farmaco. Come per tutti i trattamenti sintomatici, l’impiego continuo di risperidone deve essere periodicamente valutato e giustificato.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook