UniversONline.it

Nuove tecniche per assumere il cortisone - Un centro di ricerca italiano Ŕ riuscito a creare un sistema che permette di assumere alte dosi di farmaci cortisonici evitando, almeno dai primi dati,...

Continua
Universonline su Facebook

Nuove tecniche per assumere il cortisone

Nuove tecniche per assumere il cortisone

Un centro di ricerca italiano Ŕ riuscito a creare un sistema che permette di assumere alte dosi di farmaci cortisonici evitando, almeno dai primi dati, effetti collaterali.

Lo studio che ha consentito la realizzazione di questa tecnica Ŕ stato coordinato da Mauro Magnani dell'UniversitÓ di Urbino, i risultati sperimentali sono stati presentati all'ospedale Bambin Ges¨ di Roma.

Ma cos'ha di innovativo questa tecnica ? I ricercatori sono riusciti a somministrare il farmaco attraverso i globuli rossi.

Grazie a un particolare processo, nei pazienti che devono assumere alte dosi di cortisonici, viene effettuato un normalissimo prelievo di sangue, da 30 a 50 ml a seconda dell'etÓ, nel quale successivamente mediante un apparecchio si trasferisce nei globuli rossi l'antiinfiammatorio cortisonico, il sangue viene poi rimesso in circolo nel paziente dove per un mese rilascerÓ in modo costante il farmaco.

Fino a questo momento, questa particolare tecnica Ŕ stata sperimentata su 40 pazienti affetti da diverse patologie come fibrosi cistica, morbo di Crohn e rettocolite ulcerosa, tutte patologie che obbligano a una continua assunzione di corticosteroidi o pi¨ correttamente steroidi corticosurrenaIici.

Nel 75% dei casi dove si Ŕ applicata questa tecnica, si Ŕ sospesa, o comunque ridotta in maniera drastica, l'assunzione di sostanze cortisoniche per via tradizionale migliorando sensibilmente la vita dei pazienti.

Questa tecnica potrebbe essere molto pi¨ versatile dell'utilizzo che ne Ŕ stato fatto in questa fase sperimentale. I ricercatori, oltre ad approfondire le terapie che prevedono l'uso di farmaci a base di cortisone, stanno giÓ sperimentando il modo di trasportare attraverso i globuli rossi farmaci antivirali, nel caso dell'hiv i test sono giÓ iniziati sui primati.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook