UniversONline.it

Farmaco: Rifadin | Bugiardino n. 10908 - Foglietto illustrativo n. 10908 - Farmaco Rifadin: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 8 Compresse rivestite 600 mg ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Rifadin

Farmaco: Rifadin | Bugiardino n. 10908

Confezione: 8 Compresse rivestite 600 mg

Casa farmaceutica: Gruppo Lepetit S.r.l.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Rifadin: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: J04AB02

Principio attivo Rifadin: Rifampicina (DC.IT) (FU)

Gruppo terapeutico: Antitubercolari, Antileprotici

Scadenza Rifadin: 48 mesi

Temperatura di conservazione: Non superiore a +25°

Indicazioni terapeutiche / effetti Rifadin (8 Compresse rivestite 600 mg )

Infezioni da microrganismi sensibili alla rifampicina e in particolare da micobatterio tubercolare e da altri micobatteri; nelle infezioni da micobatteri è tassativo l’uso in combinazione con altri antibiotici o chemioterapici specifici; nelle infezioni non tubercolari, si consiglia l’associazione di un altro antibiotico attivo, per evitare eventuali insorgenze di resistenza; la sensibilità dei germi patogeni, o la loro possibile resistenza primaria o acquisita, dovrebbe essere determinata per mezzo di un antibiogramma, analogamente a quanto è previsto in generale per un corretto uso degli antibiotici; nel caso che l’infezione non rispondesse entro un ragionevole periodo di tempo, il trattamento dovrà essere cambiato, e nell’eventualità di una ricaduta si sconsiglia la somministrazione di rifampicina senza aver effettuato esami batteriologici preliminari.

Posologia / dosaggio Rifadin (8 Compresse rivestite 600 mg )

Adulti: nella tubercolosi 600 mg al giorno in una sola somministrazione per pazienti oltre 50 kg di peso (450 mg per pazienti sotto i 50 kg di peso), associata ad altri farmaci antitubercolari. Nelle altre infezioni la dose giornaliera può giungere a 900-1200 mg, divisa di solito in due somministrazioni. Bambini: la dose giornaliera consigliata è di 10-12 mg/kg di peso corporeo suddivisa in due uguali somministrazioni. Si raccomanda di non superare la dose giornaliera di 600 mg. Si consiglia di lavare bene con acqua il bicchierino dopo ogni prelievo di sciroppo. Per un più rapido assorbimento si consiglia la somministrazione del Rifadin a stomaco vuoto, lontano dai pasti (almeno 30 minuti prima del pasto o 2 ore dopo il pasto). Nei casi di primo accertamento il trattamento più efficace è quello continuativo di ridotta durata, ossia di nove mesi, con le suddette dosi, associato a isoniazide e nei primi tre mesi a un terzo antitubercolare. Rifadin soluzione per infusione: è disponibile in flaconcino (contenente 600 mg di antibiotico) con fiala solvente. Il Rifadin per infusione endovenosa è particolarmente consigliato quando la situazione clinica (interventi chirurgici, alterato assorbimento gastroenterico ecc.) o le condizioni di tollerabilità gastrica del paziente non permettono o non consigliano la somministrazione dell’antibiotico per via orale. Infezioni aspecifiche: nell’adulto la dose giornaliera suggerita è di 600 mg (a giudizio del medico: 1 flaconcino da 600 mg 1 volta al giorno). Tubercolosi polmonare: nell’adulto la dose giornaliera suggerita è di 600 mg, generalmente in unica somministrazione. Il trattamento della TBC polmonare con Rifadin per fleboclisi deve prevedere il contemporaneo impiego di altri farmaci antitubercolari.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook