UniversONline.it

Farmaco: Ivor | Bugiardino n. 07053 - Foglietto illustrativo n. 07053 - Farmaco Ivor: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 2500ui / 0,2 ml 10 Siringhe . ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Ivor

Farmaco: Ivor | Bugiardino n. 07053

Confezione: 2500ui / 0,2 ml 10 Siringhe .

Casa farmaceutica: Sigma-Tau Industrie Farmaceutiche Riunite S.p.A.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Ivor: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: B01AB12

Principio attivo Ivor: Bemiparina sodica

Gruppo terapeutico: Eparine

Scadenza Ivor: 24 mesi

Temperatura di conservazione: Non superiore a +30°

Indicazioni terapeutiche / effetti Ivor ( 2500ui / 0,2 ml 10 Siringhe . )

Prevenzione delle tromboembolie in pazienti sottoposti a interventi di chirurgia generale. Prevenzione della coagulazione nella circolazione extracorporea durante emodialisi.

Posologia / dosaggio Ivor ( 2500ui / 0,2 ml 10 Siringhe . )

Attenzione: le diverse eparine a basso peso molecolare non sono necessariamente equivalenti. E’ quindi necessario attenersi al regime di dosaggio e modo d’uso specifici per questo prodotto medicinale. Adulti: chirurgia generale a rischio moderato di tromboembolia venosa, somministrare 2.500 UI aXa per via sottocutanea 2 ore prima o 6 ore dopo l’intervento. Nei giorni successivi somministrare sottocute 2.500 UI aXa ogni 24 ore. La terapia profilattica deve essere effettuata durante il periodo di rischio e fino a quando il paziente ritorna alla mobilità. Come regola generale si considera necessario mantenere il trattamento profilattico per almeno 7-10 giorni dopo la procedura chirurgica e fino a quando il rischio di malattia tromboembolica si sia ridotto. Prevenzione della coagulazione nella circolazione extracorporea durante emodialisi: per i pazienti sottoposti a sedute di emodialisi ripetute di durata <4 ore e senza rischio di sanguinamento, la prevenzione della coagulazione nella circolazione extracorporea durante emodialisi si ottiene iniettando una sola dose in forma di bolo nella linea arteriosa del circuito all’inizio della seduta dialitica. Per i pazienti di peso <60 kg la dose sarà di 2.500 UI, per i pazienti di peso >60 kg la dose sarà di 3.500 UI. Bambini: la sicurezza e l’efficacia dell’uso di bemiparina nei bambini non sono state stabilite, quindi non se ne raccomanda l’uso nei bambini. Anziani: non è necessaria alcuna modifica del dosaggio. Compromissione renale ed epatica: non vi sono dati sufficienti a raccomandare un aggiustamento del dosaggio di bemiparina in questo gruppo di pazienti.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook