UniversONline.it

Farmaco: Inderal | Bugiardino n. 06770 - Foglietto illustrativo n. 06770 - Farmaco Inderal: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 40 mg 30 Compresse ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Inderal

Farmaco: Inderal | Bugiardino n. 06770

Confezione: 40 mg 30 Compresse

Casa farmaceutica: AstraZeneca S.p.A.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Inderal: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: C07AA05

Principio attivo Inderal: Propranololo cloridrato (FU)

Gruppo terapeutico: Betabloccanti

Scadenza Inderal: 60 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Inderal (40 mg 30 Compresse )

Controllo dell’ipertensione arteriosa, trattamento dell’angina pectoris, profilassi post infartuale, controllo della maggior parte delle forme di aritmia cardiaca, profilassi dell’emicrania, trattamento del tremore essenziale, controllo dell’ansietà e della tachicardia su base ansiosa, coadiuvante nella terapia della tireotossicosi e delle crisi tireotossiche, trattamento della cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva, trattamento del feocromocitoma (associato a un farmaco bloccante gli alfa recettori).

Posologia / dosaggio Inderal (40 mg 30 Compresse )

Poichè l’emivita del farmaco può aumentare nei pazienti affetti da una significativa compromissione della funzionalità epatica o renale, è necessario porre particolare attenzione nella scelta della dose iniziale quando si inizia il trattamento. Adulti: ipertensione arteriosa: la dose iniziale di 40 mg 2 volte al giorno può essere aumentata ad intervalli settimanali in relazione alla risposta clinica. In genere i dosaggi abituali sono compresi tra 160 e 320 mg/die. Per ottenere un’ulteriore riduzione della pressione arteriosa, può essere associato a diuretici o ad altri farmaci antipertensivi. Angina pectoris, ansia, emicrania, tremori essenziali: la dose iniziale di 40 mg 2 o 3 volte al giorno può essere aumentata della medesima quantità ad intervalli settimanali in relazione alla risposta del paziente. Una risposta adeguata nell’ansia, nell’emicrania e nei tremori essenziali di solito si ottiene con un range di dosi tra 80 e 160 mg/ die. In genere nell’angina non va superata la posologia di 240 mg al giorno. Aritmie cardiache, tachicardia su base ansiosa, cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva e tireotossicosi: una dose di 10-40 mg 3 o 4 volte al giorno normalmente raggiunge l’effetto terapeutico desiderato. Profilassi post-infartuale: il trattamento va iniziato tra il 5° e il 21° giorno dopo un infarto miocardico. Iniziare con 1 compressa da 40 mg 4 volte al giorno per 2 o 3 giorni. Allo scopo di aumentare la compliance la dose giornaliera può essere somministrata con 2 dosi giornaliere da 80 mg. Feocromocitoma: (da usarsi esclusivamente associato ad un farmaco bloccante gli alfa-adrenorecettori). Prima dell’intervento: si consiglia una dose di 60 mg/die per 3 giorni. Nei casi maligni non operabili: 30 mg/die. Anziani: le evidenze di una correlazione tra livelli plasmatici ed età sono discordanti. Negli anziani tuttavia la dose ottimale deve essere determinata individualmente sulla base dei risultati clinici. Bambini: l’impiego di Inderal è controindicato nei bambini.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook