UniversONline.it

Farmaco: Beriplast P | Bugiardino n. 01557 - Foglietto illustrativo n. 01557 - Farmaco Beriplast P: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 3 ml fl + 1 Fiala ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Beriplast P

Farmaco: Beriplast P | Bugiardino n. 01557

Confezione: 3 ml fl + 1 Fiala

Casa farmaceutica: CSL Behring GmbH

Classe farmaceutica: C

Ricetta Beriplast P: OSP1 - medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile esclusivamente in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile - vietata la vendita al pubblico

ATC: B02BC30

Principio attivo Beriplast P: Fibrinogeno umano liofilizzato + fattore XIII di coagulazione del sangue umano liofilizzato + aprotinina + trombina umana + calcio cloruro diidrato

Gruppo terapeutico: Antiemorragici vitamina K

Scadenza Beriplast P: 24 mesi

Temperatura di conservazione: Da +2° a +8°

Indicazioni terapeutiche / effetti Beriplast P (3 ml fl + 1 Fiala )

Localmente nel trattamento di supporto dove le tecniche chirurgiche standard siano insufficienti per conseguire adesione tessutale/sigillante, supporto alla sutura, emostasi. Inoltre, esso può essere utilizzato per conseguire l’emostasi in caso di trattamento endoscopico dell’ulcera gastroduodenale emorragica.

Posologia / dosaggio Beriplast P (3 ml fl + 1 Fiala )

l’impiego di Beriplast P è limitato a medici esperti. Il volume di Beriplast P da applicare e la frequenza di applicazione devono sempre essere stabiliti in base alle effettive necessità cliniche del paziente. Il volume di Beriplast P da applicare dipende da alcune variabili, tra le quali figurano, anche se non esclusivamente, il tipo di intervento chirurgico, l’estensione della superficie da trattare e il numero delle applicazioni. L’applicazione di Beriplast P deve sempre essere decisa caso per caso dal medico curante. Nel corso di sperimentazioni cliniche le dosi singole di Beriplast P erano comprese fra 0,5 e 4 ml. Alcuni interventi (traumi a carico del fegato, o per sigillare aree ustionate estese) hanno richiesto dosi pari o superiori a 10 ml. Il volume iniziale di Beriplast P da applicare in una determinata area deve essere sufficiente a ricoprire l’intera superficie che necessita del trattamento. Se necessario, l’applicazione può essere ripetuta. Per impiego epilesionale: allestire le soluzioni come descritto nel RCP. Le soluzioni ricostituite (dei flaconcini 1 e 3) devono essere applicate localmente sulla superficie tissutale (in successione o in combinazione). A differenza di quanto avviene con altre sostanze ad azione emostatica, che devono essere rimosse una volta conseguita l’emostasi, Beriplast P viene lasciato in situ, in quanto viene degradato nel corso del normale processo fisiologico di lisi del coagulo. Prima di applicare Beriplast P, provvedere ad asciugare quanto più possibile la superficie della ferita. Per ulteriori informazioni vedere Istruzioni per l’impiego e la manipolazione nel RCP.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook