UniversONline.it

Farmaco: Avandia | Bugiardino n. 01372 - Foglietto illustrativo n. 01372 - Farmaco Avandia: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 4 mg 28 Compresse rivestite ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Avandia

Farmaco: Avandia | Bugiardino n. 01372

Confezione: 4 mg 28 Compresse rivestite

Casa farmaceutica: GlaxoSmithKline S.p.A.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Avandia: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: A10BG02

Principio attivo Avandia: Rosiglitazone (maleato)

Gruppo terapeutico: Ipoglicemizzanti orali

Scadenza Avandia: 24 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Avandia (4 mg 28 Compresse rivestite )

Rosiglitazone è indicato nel trattamento del diabete mellito di tipo 2: come monoterapia in pazienti (in particolare quelli in sovrappeso) non adeguatamente controllati con la dieta e l’esercizio fisico, per i quali la terapia con metformina sia inappropriata a causa di controindicazioni o intolleranza. Come terapia orale duplice in combinazione con: metformina, in pazienti (in particolare quelli in sovrappeso) con insufficiente controllo glicemico nononstante l’assunzione della dose massima tollerata di metformina in monoterapia. Una sulfanilurea, solo nei pazienti con insufficiente controllo glicemico nonostante l’assunzione di una sulfanilurea in monoterapia, che presentano intolleranza alla metformina o nei quali l’uso di metformina sia controindicato. Come terapia orale in combinazione con metformina ed una sulfanilurea, in pazienti (in particolare quelli in sovrappeso) con insufficiente controllo glicemico nonostante l’assunzione di una terapia orale duplice (vedere Avvertenze speciali e precauzioni per l’uso nel RCP).

Posologia / dosaggio Avandia (4 mg 28 Compresse rivestite )

L’esperienza derivante da studi clinici con rosiglitazone è attualmente limitata a 3 anni di trattamento. I benefici a lungo termine della terapia con rosiglitazone non sono stati dimostrati (vedere Proprietà farmacocinetiche nel RCP). La terapia con rosiglitazone inizia in genere con 4 mg/die. Tale dose può essere aumentata fino ad 8 mg/die dopo 8 settimane qualora sia richiesto un maggior controllo glicemico. Nei pazienti che vengono trattati con rosiglitazone in associaizone con una sulfaniluerea, un aumento del rosiglitazone a 8 mg/die deve essere intrapreso con cautela a seguito di un’anamnesi clinica accurata tesa a valutare il rischio del paziente di sviluppare reazioni avverse correlate alla ritenzione di liquidi (vedere Avvertenze speciali e precauzioni per l’uso e Effetti indesiderati nel RCP). Rosiglitazone può essere somministrato 1-2 volte al giorno. Rosiglitazone può essere assunto durante i pasti o lontano dai pasti. Pazienti anziani (vedere Ritenzione di liquidi ed insufficienza cardiaca nelle Avvertenze speciali e precauzioni per l’uso nel RCP). Non è richiesto alcun adattamento posologico negli anziani. Pazienti con insufficienza renale. Nessun adattamento posologico è necessario nei pazienti con insufficienza renale di grado lieve e moderato. Sono disponibili dati linitati in pazienti con grave insufficienza renale (ClCr >30 ml/min) e pertanto rosiglitazone dovrebbe essere usato con cautela in tali pazienti. Pazienti con insufficienza epatica. Rosiglitazone non deve essere somministrato a pazienti con compromissione della funzionalità epatica. Bambini ed adolescenti: non ci sono dati disponibili sull’uso di rosiglitazone in pazienti di età inferiore a 10 anni. Vi sono dati limitati sull’uso di rosiglitazone in monoterapia in bambini dai 10 ai 17 anni (vedere Proprietà farmacodinamiche e farmacocinetiche nel RCP). I dati disponibili non supportano l’efficacia nella popolazione pediatrica e pertanto tale impiego non è raccomandato.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook