Quando e come mettere il preservativo

Quando e come mettere il preservativo

Sapere quando e come mettere il preservativo (o profilattico) è importante per evitare possibili malattie sessualmente trasmissibili ma non solo, è utile anche per ridurre il rischio di una gravidanza non desiderata. Purtroppo non sempre si fa un uso corretto del profilattico, in alcuni casi lo si indossa solo per una parte del rapporto sessuale e a volte non viene inserito correttamente perché lo si srotola dal lato sbagliato. Questi sono solo due degli errori più comuni che spesso si commettono nell'uso del preservativo, comportamenti che a volte possono rendere inutile il suo utilizzo. Un gruppo di ricercatori americani, guidati da Stephanie Sanders, hanno condotto uno studio riesaminando i dati di 50 ricerche svolte tra il 1995 e il 2011 in 14 Paesi. I risultati dello studio sono stati pubblicati sulla rivista Sexual Health (Condom use errors and problems: a global view - Febbraio 2012).

La ricercatrice Stephanie Sanders, docente presso il Kinsey Institute for Research in Sex, Gender, and Reproduction dell'Indiana University (Usa), spiega che stando ai dati dell'Organizzazione Mondiale della Sanità il preservativo, se usato correttamente, per quanto riguarda la prevenzione di una gravidanza non desiderata ha un tasso del 2 per cento di fallimento teorico ma al lato pratico è del 15 per cento. Per quanto riguarda invece le infezioni sessualmente trasmissibili (Hiv, epatite B e C, clamidia, Hpv, sifilide, gonorrea, ecc.) il preservativo maschile in latice è il mezzo più efficiente per ridurne la trasmissione, milioni di infezioni potrebbero essere evitate ponendo più attenzione al suo utilizzo.

Annualmente, in tutto il mondo, si registrano circa 340 milioni di nuovi casi di malattie sessualmente trasmesse, compresi 2,6 milioni di infezioni da Hiv. Questi numeri rendono i rapporti sessuali la seconda causa di malattia, di disabilità e di mortalità nei Paesi poveri, ma non solo. Stephanie Sanders evidenzia che insegnare ad utilizzare correttamente il profilattico, spiegando quando e come mettere il preservativo, è una questione di salute pubblica.

Come usare il preservativo:

  • Il preservativo va indossato per tutta la durata del rapporto. Erroneamente a volte lo si mette solo in alcune fasi riducendo notevolmente la sua efficacia. Il preservativo va usato in ogni rapporto sessuale, anche se incompleto, soprattutto quando si hanno rapporti occasionali o quando non si utilizzano altri sistemi contraccettivi.

  • A volte non si lascia abbastanza spazio sulla punta. Alcuni profilattici hanno sulla punta un serbatoio, ci sono però dei modelli privi del serbatoio e in questi casi indossandolo occorre lasciare lo spazio di un centimetro in punta per contenere il liquido seminale.

  • Nei preservativi dotati di serbatoio sulla punta bisogna stare attenti che al momento della penetrazione non contenga aria. Una volta aperta la confezione, prima ancora di srotolare il preservativo, prendere in mano il serbatoio e fare uscire l'aria premendo con due dita la punta (le bolle d'aria, oltre a diminuire la sensibilità, rischiano di far lacerare il preservativo).

  • State attenti a non indossare il preservativo dal lato sbagliato (ovvero con la parte da srotolare verso l'interno). Individuare da che parte è arrotolato l'anello e appoggiarlo al glande in modo tale che la parte ancora da srotolare sia all'esterno, tenendo fra pollice e indice il piccolo serbatoio. Se il preservativo non si srotola, potrebbe essere stato messo al rovescio. Ricordatevi che va inserito solo quando il pene è bene eretto.

  • Alcuni preservativi non sono lubrificati. Ve ne sono di lubrificati con sostanze a base di silicone e altri con sostanze a base di acqua. Se il preservativo non dovesse essere di quelli lubrificati potete provvedere voi utilizzando un lubrificante idrosolubile (a base d'acqua) o a base di silicone. Meglio non utilizzare metodi casalinghi, che potrebbero danneggiare il profilattico, e comprare dei lubrificanti appositi. Tra i due tipi di lubrificanti c'è una certa differenza, il gel idrosolubile unge meno ma tende ad asciugarsi a contatto con l'aria (basta lubrificare di nuovo dopo un po' di tempo), mentre l'effetto di quello al silicone dura più a lungo ma unge di più, è meno facile pulirsi e spesso è più costoso.

  • Al termine del rapporto sessuale rimuovete correttamente il preservativo. Dopo l'eiaculazione, quando il pene è ancora in erezione, mantenete l'anello alla base del pene con due dita facendo attenzione a non far uscire il liquido seminale.

Abbiamo spiegato come usare il preservativo, ora vediamo quando usarlo. Se si vogliono prevenire delle malattie sessualmente trasmissibili abbiamo già detto che è bene utilizzare il profilattico per tutto il rapporto, lo stesso però vale se si vogliono prevenire delle gravidanze indesiderate. Per rimanere incinta basta un solo minuto, se la partner non sta assumendo la pillola e si i trova nei giorni fertili il rischio è molto alto. Bisogna porre attenzione anche in caso di rapporti sessuali durante le mestruazioni, se non si prendono le dovute precauzioni, anche se con probabilità più basse, c'è la possibilità che la partner rimanga incinta.

Altri articoli correlati

Interagisci

Vuoi aprire una discussione su questo argomento ?
Discutine sul forum...

Manda questo
articolo a un amico

Condividi questa pagina nei Social Network

Link sponsorizzati