UniversONline.it

Stare in piedi fa bruciare calorie e fa bene - Alcuni studi hanno dimostrato che passare troppo tempo seduti può influire negativamente sulla salute e potrebbe anche avere degli effetti sulla linea

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Stare in piedi fa bruciare calorie e fa bene

Stare in piedi

Stare in piedi in gravidanza, sopratutto quando si è in una fase avanzata della gestazione, non fa bene al bambino (forniremo qualche dettaglio in più nella parte finale di questo articolo), negli altri casi può invece aiutare a bruciare calorie e, di conseguenza, a perdere peso. Alcuni studi hanno dimostrato che passare troppo tempo seduti può influire negativamente sulla salute e potrebbe anche avere degli effetti sulla linea. Nuove informazioni arrivano da una ricerca scientifica pubblicata sull'European Journal of Preventive Cardiology (Differences of energy expenditure while sitting versus standing: A systematic review and meta-analysis - Doi: 10.1177/2047487317752186).

Stando ai risultati ottenuti da un gruppo di ricercatori del Department of Cardiovascular Medicine - Mayo Clinic (Rochester, USA), coordinanti da Francisco Lopez-Jimenez, se una persona di 65 Kg, invece di stare seduta, passasse sei ore del suo tempo in piedi, nell'arco di quattro anni potrebbe perdere ben 10 kg. Sono diverse le malattie collegate alla sedentarietà, questa abitudine non incrementa solo il rischio di malattie cardiovascolari e obesità, fa crescere ad esempio anche la probabilità di sviluppare il diabete. Secondo alcune indagini, mediamente, la popolazione europea tende a trascorrere seduta ben sette ore al giorno. Un'abitudine che non interessa però solo gli individui che hanno una vita per lo più sedentaria, anche le persone con una vita fisicamente attiva passano infatti diverse ore della propria giornata sedute su una sedia.

Per poter avere dei benefici, senza conseguenze negative, è però importante assumere una posizione corretta aiutati magari da un paio di scarpe comode. Trascorrere troppo tempo in piedi può infatti causare dei dolori alle articolazioni e ai piedi. C'è quindi il rischio, sopratutto per chi fa dei lavori dove non si sta seduti, di sviluppare nel tempo dei disturbi muscolo-scheletrici. La scelta della scarpa non va quindi sottovalutata anche per prevenire alcune patologie del piede.

Rimanere in piedi molte ore

Per valutare l'impatto energetico, i ricercatori hanno passato i rassegna i dati ottenuti nel corso di 46 studi. Complessivamente si avevano quindi a disposizione le informazioni relative ad un campione, composto per il 60 per cento da uomini, di 1184 individui con un'età media di 33 anni e un peso medio di 65 kg. I soggetti avevano un indice di massa corporea pari, in media, a 24 kg/m2, rientravano quindi un un range di normopeso.

Analizzando le varie informazioni si è così potuto stimare la differenza delle calorie bruciate tra quando si sta in piedi e quando invece si rimane seduti. Nel primo caso c'è un dispendio energetico superiore di 0,15 kcal al minuto, 0,19 nell'uomo e 0,10 nella donna, considerando un peso medio corporeo di 65 kg. Questo vuol dire che in un giorno si potrebbero bruciare ben 54 kcal in più se invece di rimare seduti per 6 ore si sta in piedi. Con un apporto calorico invariato, solo con questo piccolo "trucco per perdere peso" si potrebbero quindi perdere ben 2,5 kg in un anno.

Gli esperti evidenziano inoltre che il dispendio energetico potrebbe essere addirittura superiore a quello emerso, le persone coinvolte nello studio non praticavano nessuna attività ed erano fermi. Normalmente, quando non si è seduti, si compiono dei piccoli movimenti mentre si sta in posizione eretta (si sposta il peso da un piede all'altro, si tende ad oscillare, si fanno piccoli passi avanti e indietro, ecc.). C'è quindi un'attività muscolare addizionale che serve per tenere il corpo in piedi.

Calorie bruciate stando in piedi

Stare in piedi calorie

Nello studio di cui abbiamo parlato, il valore riportato è la differenza delle calorie tra le due attività. Per chi vuole sapere quante calorie si bruciano stando in piedi può essere utile la consultazione della seguente tabella:

Tempo in piedi Stima calorie bruciate con una leggera attività Stima calorie bruciate lavorando al computer
5 minuti 6,5 kcak 7,5 kcal
10 minuti 13 kcal 15 kcal
15 minuti 19,5 kcal 22,5 kcal
30 minuti 39 kcak 45 kcal
1 ora 78 kcal 90 kcal
2 ore 156 kcal 180 kcal
3 ore 234 kcal 270 kcal
4 ore 312 kcal 360 kcal

È bene precisare che i dati nella tabella sono relativi ad una donna di 59 Kg, questi potrebbero infatti variare con il peso. Una persona con un peso maggiore brucerà più calorie mentre una che pesa di meno, a parità di tempo, ne brucerà una quantità inferiore. C'è inoltre una differenza tra uomo e donna, stando a quanto riportato nel libro Exercise Physiology, a parità di tempo e di peso un uomo brucia più calorie (da un 1/10 a 2/10) rispetto ad una donna. In un'ora di lavoro al computer in piedi, un uomo di 59 kg può quindi bruciare fino a 102 kcal, ben 12 in più rispetto al sesso opposto.

Passare del tempo in piedi, invece di stare seduti, non è utile solo per perdere peso. Una ricerca australiana pubblicata sull'European Heart Journal, Replacing sitting time with standing or stepping: associations with cardio-metabolic risk biomarkers - Doi: 10.1093/eurheartj/ehv308, ha cercato di valutare e quantificare tutti I benefici di tale attività. Per far ciò è stato chiesto ad un campione di 698 individui, con un'età compresa tra I 36 e gli 80 anni, di indossare un dispositivo, simile ad uno smartwatch, in grado di monitorare tutte le attività nell'arco delle 24 ore per una settimana.

Grazie a tale dispositivo, munito anche di cardiofrequenzimetro, si è potuto rilevare quanto tempo i partecipanti passavano camminando, quanto tempo stavano seduti o in piedi, quanto sdraiati e addormentati. A tutti è stato inoltre prelevato un campione ematico per effettuate un esame del sangue utile per avere un quadro generale della loro salute.

Incrociando le varie informazioni, con l'aiuto di un modello matematico, si è così scoperto che se si passano quotidianamente due ore in più al giorno in piedi, invece di stare seduti, si possono ridurre i livelli di zuccheri nel sangue (glicemia) del 2 per cento e quelli dei grassi (trigliceridi) dell'11 per cento. Globalmente, migliorano anche i livelli del colesterolo totale e, mediamente, chi sta più in piedi presenta un indice di massa corporea significativamente più basso.

Stare in piedi in gravidanza

Stare in piedi in gravidanza

Nel corso di questo articolo abbiamo visto che passare del tempo stando in piedi può fare bene, ci sono però delle situazioni particolari, quali ad esempio la gravidanza, dove tale attività potrebbe essere controindicata se prolungata nel tempo.

Alcune donne non hanno scelta: cameriere, commesse, commercianti e parrucchiere, per via della loro professione, passano diverse ore in piedi. In una situazione "normale", se non si indossano scarpe comode, questi lavori potrebbero avere degli effetti sulle gambe e sui piedi, se però si è incinta ci potrebbero essere delle conseguenze anche sul bambino.

Un'indagine condotta da un gruppo di ricercatori del Department of Public Health all'Erasmus University Rotterdam, coordinati da Alex Burdorf, ha rilevato che stare in piedi per molto tempo durante il periodo di gestazione può rallentare la crescita del bambino. Sebbene non ci siano dei problemi per la salute del piccolo, la circonferenza cranica alla nascita misura mediamente 1 cm in meno. Il dato è emerso dopo aver esaminato i dati di 4.680 donne seguite per tutto il periodo della gravidanza.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook