UniversONline.it

Dormire troppo, o troppo poco, può incidere sul peso - Salute: Se si dorme troppo, o troppo poco, e quest'abitudine si protrae negli anni, aumentano le probabilità di essere in sovrappeso se non addirittura...

Continua
Universonline su Facebook

Dormire troppo, o troppo poco, può incidere sul peso

Dormire troppo o troppo poco

Se si dorme troppo, o troppo poco, e quest'abitudine si protrae negli anni, aumentano le probabilità di essere in sovrappeso se non addirittura obesi. Questa non è la prima volta che le ore di sonno vengono messe in relazione con il peso. Una nuova ricerca pubblicata sulla rivista Sleep (Aprile 2008) e condotta da Jean-Philippe Chaput, della Laval University di Quebec (Canada), evidenzia ancora una volta il legame che può sussistere tra la qualità del sonno e il girovita.

In base ai dati rilevati durante la ricerca, se si dorme meno di 6 ore si ha un rischio maggiore (pari al 35 per cento) di ingrassare fino a 5 Kg nell'arco di sei anni rispetto alle persone che dormono 7-8 ore (le ore di sonno consigliate dagli esperti). Anche dormire troppo aumenta il rischio, si è rilevato che dormendo 9-10 ore a notte il rischio di ingrassare era maggiore del 25 per cento.

I dati ricavati dal team di Jean-Philippe Chaput sono frutto di un'indagine condotta su 276 adulti, con un'età compresa tra 21 e 64 anni, per un periodo di sei anni. Secondo lo studio, indipendentemente da età, stile di vita e alimentazione, chi dorme meno di sette ore a notte acquisita mediamente 1,98 chilogrammi in sei anni. Chi invece dorme più di 7 ore acquista nello stesso periodo 1,58 chilogrammi. In alcuni casi, in entrambi gli eccessi, si sono registrati degli incrementi di peso vicini ai 5 kg.

I ricercatori spiegano che l'insonnia, e in generale un numero di ore di sonno inferiore alle 6, causa dei cambiamenti ormonali (diminuzione della leptina, conosciuta come ormone spezzafame) che potrebbero alterare l'appetito. La leptina viene prodotta soprattutto durante le ore in cui si dorme, di conseguenza le persone che dormono di meno hanno un deficit di questo ormone che porta ad avere un aumento dell'appetito. Un altro aspetto rilevato riguarda i carboidrati, si è rilevato che le persone che dormono poco ne mangiano tendenzialmente di più.

Alla luce dei dati ricavati durante questo studio e altri condotti in precedenza, Jean-Philippe Chaput evidenzia che la durata del sonno andrebbe inserita nella lista dei fattori che contribuiscono ad aumentare di peso. Sebbene mediamente l'aumento registrato è stato di 2 Kg, in alcuni casi si è arrivati addirittura a 5 Kg, chili che sommati a quelli presi a causa di altri comportamenti scorretti possono portare a condizioni di sovrappeso e obesità.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook