UniversONline.it

Il Sole - Il Sole, tutti prima o poi si chiedono cosa sia il sole, già da bambini chi non è stato incuriosito dalla nostra stella.

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Il Sole

Tutti prima o poi si chiedono cosa sia il Sole, già da bambini chi non è stato incuriosito dalla nostra stella. Il Sole non è altro che una gigantesca sfera, del diametro di 1,4 milioni di km, costituita per lo più da idrogeno ed elio. Senza il Sole non potremo vivere sulla Terra perché si ghiaccerebbe, rendendo impossibile qualsiasi tipo di vita naturale o animale.

Il Sole stella

Sulla sua superficie c'è una temperatura di circa 5.500 °C, verso il nucleo il calore è però molto maggiore e si superano i 13.600.000 °C. Oltre a fornirci il calore, il Sole genera anche delle pericolose radiazioni ultraviolette. Se ci si espone eccessivamente ad esse si rischia di scottarsi la pelle, un'esposizione incauta può persino favorire la formazione di tumori.

Quando lo si vede sorgere, o tramontare, il Sole può sembrare piccolo, questo è dovuto all'enorme distanza che ci separa da esso: ben 150 milioni di km. La sua massa, notevole come le dimensioni, è pari a 1,988×10^30 kg (quasi due quadriliardi di tonnellate), praticamente come 332.000 pianeti come la Terra. Anche il volume è stratosferico, occupa lo stesso spazio che occuperebbero 1.300.000 pianeti Terra.

La luce che emana, anche se viaggia a quasi 300.000 km/s, impiega circa 8 minuti ad arrivare sulla terra. Questo vuol dire che nel momento in cui vediamo il Sole sorgere, o tramontare, l'evento si è verificato effettivamente 8 minuti prima.

Il Sole è molto importante per gli astrofili in quanto è l'unica stella che si può studiare da vicino. Naturalmente per osservare il Sole il problema è inverso rispetto agli altri oggetti celesti, nel senso che per osservarlo bisogna avere delle protezioni per non riportare danni irreparabili agli occhi. Alcuni telescopi sono dotati di filtri appositi per l'osservazione, ma sono rischiosi perché se si rompono durante la visione portano a danni disastrosi, quindi consigliamo di osservare il Sole tramite immagine proiettata.

Caratteristiche del Sole:
Diametro: 109 volte la terra
Superficie: 12.000 volte la terra
Volume: 1.300.000 volte la terra
Massa: 332.000 volte la terra
Distanza media dalla terra: 149.600.000 Km
Rotazione: in 25 giorni circa

Come è fatto il Sole?

Struttura del Sole

La composizione solare è complessa e strutturalmente molto diversa da qualsiasi pianeta roccioso. Il Sole, a differenza dei pianeti solidi, presenta diversi strati gassosi e un nucleo centrale. Lo strato più superficiale si chiama fotosfera e, se osservato con un telescopio, presenta delle macchie scure dette "macchie solari". Sono delle aree di gas più fredde che possono aiutare a rendersi conto della velocità di rotazione del Sole. La nostra stella compie un giro completo su se stessa in poco più di 25 giorni e 9 ore.

Grazie agli spettrografi sappiamo che il Sole è composto quasi esclusivamente da due gas: idrogeno ed elio. Al centro i gas vengono compressi ad una densità di circa 10 volte superiore a quella del piombo. Tale pressione, in combinazione alle elevatissime temperature, genera una reazione nucleare che converte l'idrogeno in elio. Contestualmente vengono generate enormi quantità di radiazioni che emergono in superficie come luce visibile, ultravioletta, infrarossa e anche come raggi X.

La fotosfera presenta un effetto noto come granulazione solare, è un fenomeno causato dalle celle di gas caldo che arrivano in superficie. Questi granuli hanno dimensioni comprese fra 300 Km e 1600 km. Se guardiamo i bordi del Sole noteremo delle macchie luminose dette facole, queste sono zone con delle temperature molto più elevate.

Il Sole espelle in continuazione diversi milioni di tonnellate di gas ad una velocità che può arrivare anche a 2 milioni di km orari. Ciò nonostante, è talmente grande che questo processo di combustione può continuare per miliardi di anni.

La sua atmosfera si divide in due parti, una bassa che si chiama cromosfera e una superiore che si chiama corona. La cromosfera ha uno spessore di 10.000 Km, si possono osservare grossi getti di gas, di colore scarlatto, che spesso si innalzano per centinaia di Km di altezza a grossa velocità per poi svanire. Questi fenomeni si chiamano protuberanze solari. Ogni circa 11 anni attraversa una fase di particolare attività, durante questo periodo aumenta il numero di macchie solari e si registra un numero molto elevato di tempeste solari che liberano nello spazio miliardi di tonnellate di materiale ad altissime velocità. Quando queste tempeste si dirigono verso la Terra possono causare problemi abbastanza seri quali: cadute di potenza, danni ai satelliti artificiali e interferenze nei sistemi di navigazione e comunicazione. Durante questi periodi si intensifica anche il fenomeno delle aurore boreali e australi.

La corona solare, ben più debole come luminosità, è osservabile soltanto durante le eclissi solari. Potremmo definire la corona una sorta di aureola solare di forma e spessore variabile. Questa è composta da particelle gassose a bassa densità radioattive.

Immagini relative al Sole

Esplosioni solari
Esplosioni solari
Protuberanza solare
Una protuberanza solare è un enorme e luminoso getto di plasma solare che, partendo dalla cromosfera, si estende nella zona della corona solare
Protuberanza solare
Immagine di un'imponente protuberanza solare
Corona solare
Corona solare
Corona Solare - lasco
La corona solare è visibile attraverso il coronografo LASCO
Sole
Il Sole
Brillamento solare
Brillamento solare
Sole e mercurio
Rappresentazione del Sole e Mercurio
Il Sole
Un'altra immagine del Sole
Sole e macchie solari
Il sole con alcune macchie solari
Eruzioni solari
Eruzioni solari
Macchie solari
Macchie solari

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook