UniversONline.it

Ipotiroidismo - Più di tre quarti delle persone che soffrono di ipotiroidismo non ne sono consapevoli e non sono mai state curate.

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Ipotiroidismo

Ipotiroidismo: tiroidite di Hashimoto

Più di tre quarti delle persone che soffrono di ipotiroidismo non ne sono consapevoli e non sono mai state curate.

Sintomi dell'ipotiroidismo

Nelle persone con una carenza di ormoni tiroidei l'intero metabolismo funziona a rilento. Ci si sente debilitati, lenti, depressi, pigri e stanchi. I capelli a volte sono secchi, la pelle prude ad è disidratata, i muscoli doloranti.

Le cause dell'ipotiroidismo

La causa più comune della carenza di ormoni tiroidei è una disordine autoimmunitario chiamata tiroidite di Hashimoto, in questo tipo di ipotiroidismo i linfociti creano anticorpi che gradualmente mettono fuori servizio le cellule produttrici di ormoni nella ghiandola tiroidea.

Diagnosi dell'ipotiroidismo

La malattia si può facilmente diagnosticare con un semplice esame del sangue che misura la quantità di ormone (TSH) prodotto dalla ghiandola pituitaria (ipofisi) per la stimolazione della tiroide. Un alto TSH mostra che la ghiandola sta cercando di stimolare la tiroide per l'aumento del livello ormonale. Se il TSH è alto, altri test che misurano la tiroxina (T4) e altri livelli tiroidei permettono di capire la gravità della condizione.

Terapie per l'ipotiroidismo

Anche la terapia è semplice. L'ormone tiroideo mancante viene sostituito in forma di pillola, di solito come tiroxina pura. Quando l'organismo ha l'ormone che gli serve il paziente dovrebbe sentirsi nuovamente bene. Un controllo periodico del livello di TSH permetterà di stabilire se la dose somministrata è adeguata all'organismo.

Nuove ricerche suggeriscono che per alcuni pazienti un misto di ormoni tiroidei (T4 e T3) potrebbe essere più adeguato e gli aiuterebbe a sentirsi meglio. Questo è un argomento molto discusso tra i ricercatori in materia perciò è consigliabile tenersi sempre aggiornati.

In casi rari il problema è la ghiandola pituitaria (ipofisi) e non la tiroide. In questi casi la terapia deve essere rivolta sia alla pituitaria che alla fornitura dell'ormone mancante.

La carenza di iodio, può essere una causa dell'ipotiroidismo ed altri problemi fisici e mentali, se la dieta è povera e lo iodio non è assunto tramite sale iodato o altro. Questo non è un problema nella maggior parte dei paesi sviluppati, ma nel resto del mondo è la causa più comune di malattie tiroidee compreso l'ipotiroidismo.

È più facile che nelle persone anziane non venga riconosciuto questo problema. Il 17% delle donne e l'8% degli uomini con più di 60 anni soffrono di ipotiroidismo. Nella maggior parte dei casi la causa è ancora la tiroidite di Hashimoto, specialmente nelle persone più anziane.

Oggi nella maggior parte dei paesi occidentali, si effettua un controllo alla nascita relativo alle difficoltà tiroidee. Negli Stati Uniti, un bambino su 3500 non ha ghiandola tiroidea e ha bisogno di cure prima di compiere due mesi per prevenire problemi fisici e mentali permanenti. Fortunatamente una tiroide che funziona male o che non esiste può essere sostituita facilmente con la tiroxina necessaria.

Altri membri della famiglia potrebbero avere gli stessi geni che portano all'ipotiroidismo. Ciò significa che ci sono più probabilità che abbiano problemi alla tiroide, e anche altre malattie collegate alla tiroide come il diabete l'anemia perniciosa, la depressione, l'artrite varie malattie dermatologiche e persino la sindrome del tunnel carpale (STC).

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook