UniversONline.it

Ipertiroidismo e morbo di Graves - Ipertiroidismo causato dal morbo di Graves, la forma più comune di ipertiroidismo è causata da una generale iperattività dell'intera ghiandola tiroidea

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Ipertiroidismo causato dal morbo di Graves

Ipertiroidismo e morbo di Graves

La forma più comune di ipertiroidismo è causata da una generale iperattività dell'intera ghiandola tiroidea. Disturbo conosciuto come "gozzo tossico diffuso": diffuso perché la ghiandola nel suo complesso è parte del processo della malattia, tossico perché dovuto a un infezione, e gozzo perché l'iperattività fa crescere la ghiandola. Il gozzo è anche conosciuto come la malattia di Graves, in onore del medico irlandese, Robert J. Graves che è stato uno dei primi a descrivere i sintomi e che ha notato per primo la protrusione degli occhi che a volte si associa con essa. Tra l'uno e il due percento della popolazione degli Stati Uniti è affetto da questa malattia, si riscontra dalle tre alle quattro volte più spesso nelle donne rispetto agli uomini, e di solito si manifesta fra i venti e i quarant'anni.

Nella fase iniziale della malattia di Graves la tiroide comincia a produrre sempre più ormoni tiroidei. Facendo questo, la ghiandola di solito aumenta gradualmente di dimensioni e, nella maggior parte dei casi, crescerà in modo tale da poter essere visibile nella parte anteriore del collo. Il paziente potrebbe rendersi conto da solo della crescita del collo o non essere consapevole di niente fino a quando il medico o una terza persona glielo faccia notare. Di solito, in questa forma di ipertiroidismo la ghiandola tiroidea non è sensibile, e non dovrebbe causare fastidio nella deglutizione.

Il paziente potrebbe perdere peso anche mangiando molto. Potrebbe sentirsi nervoso e agitato e potrebbe diventare molto irritabile e irascibile. Spesso suda più del solito e non gradisce le temperature troppo alte. La pelle può diventare più sottile e delicata e si possono perdere capelli. Le unghie possono crescere velocemente e con margini irregolari. È anche possibile la comparsa di orticaria.

Segni e sintomi della malattia di Graves

La debolezza muscolare, specialmente nella parte superiore delle braccia e delle gambe, potrebbe rendere difficile sollevare pesi o salire le scale. Il paziente potrebbe in effetti avere una debolezza tale da non riuscire a stare in piedi con le gambe piegate senza aver bisogno di aiuto. Le mani potrebbero tremare e il battito cardiaco accelerare dai normali 70 - 80 battiti a al minuto a più di 100. A volte senza preavviso il polso può accelerare di colpo causando palpitazioni che durano vari minuti che poi si interrompono bruscamente. E' difficile che si manifesti una vera e propria diarrea ma i movimenti intestinali potrebbero diventare più ampi e frequenti.

Nelle donne si possono verificare dei cambiamenti nel ciclo mestruale. Il flusso potrebbe essere molto più leggero e l'intervallo tra i periodi mestruali potrebbe allungarsi. In casi più rari il ciclo può diventare irregolare o cessare completamente. Sembrerebbe che le donne che soffrono di ipertiroidismo abbiano più probabilità di avere un'interruzione di gravidanza. Il seno potrebbe crescere leggermente e diventare sensibile non solo nelle donne ma anche negli uomini.

Problemi agli occhi

Uno degli aspetti più enigmatici della malattia di Graves, riguarda gli occhi. Di solito si tratta semplicemente di una elevazione delle palpebre che fa sembrare gli occhi più prominenti. A volte tuttavia il rigonfiamento del tessuto che si trova dietro i bulbi oculari può causare una vera e propria protrusione degli occhi. A volte il paziente sente gli occhi secchi e possono diventare rossi e irritati. Alcuni pazienti hanno dei problemi ai muscoli dell'occhio che possono far sdoppiare la vista. Nella forma più estrema (e molto rara), il nervo di uno o di entrambi gli occhi si infiamma e si possono avere problemi di vista, questa condizione è conosciuta come neuropatia ottica. L'elevazione delle palpebre può essere notata in chiunque abbia un alta quantità di ormone tiroideo anche attraverso l'assunzione di una quantità eccessiva di questi ormoni tramite farmaci.

In molti casi, i problemi agli occhi e l'iperattività tiroidea si manifestano in tempi diversi, a volte a distanza di anni. Molto raramente i problemi agli occhi sono l'unica manifestazione della patologia ma si manifestano solo nella forma di ipertiroidismo causata dal morbo di Graves. Un altro problema tipico di questa malattia è un disturbo cutaneo molto raro che si manifesta nella parte anteriore delle gambe e a volte nella parte superiore dei piedi, il mixedema pretibiale. Anch'esso si può manifestare in qualsiasi momento. Uno dei sintomi più rari del morbo di Graves è l'acropachia tiroidea che gonfia i tessuti attorno alla base delle unghie senza causare dolore. In alcuni pazienti sono state riscontrate paralisi periodiche caratterizzate da improvvisa debolezza di tutti i muscoli del corpo. Nei pazienti che vi sono predisposti, lo zucchero e i cibi ricchi d'amido sembrano causare un abbassamento del livello del potassio nel sangue che ostacola il normale funzionamento muscolare. Le paralisi periodiche nella maggior parte dei casi si osservano negli uomini asiatici affetti dal morbo di Graves.

Cause della morbo di Graves

La malattia sembra essere causata dall'interazione di una serie di fattori diversi come l'ereditarietà, il sistema immunitario, l'età, gli ormoni sessuali e lo stress. La predisposizione genetica sembrerebbe fondamentale. Studi condotti su gemelli monozigoti confermano l'importanza della genetica nell morbo di Graves ma mostrano anche l'importanza degli altri fattori. Di solito la malattia si manifesta in entrambi o in nessuno dei due, ma poiché anche altri fattori ne influenzano il processo, raramente i gemelli presentano l'inizio dell'ipertiroidismo nello stesso periodo e il corso della malattia si può diversificare parecchio.

Sembra che ci siano molti fattori che possono scatenare la morbo di Graves nelle persone che vi sono predisposte. Molti specialisti delle malattie tiroidee credono che lo stress possa giocare un ruolo importante. Anche gli ormoni sessuali sono rilevanti, la malattia è dalle sette alle nove volte più comune nelle donne rispetto agli uomini e spesso si manifesta dopo un cambiamento ormonale come la gravidanza. Anche l'età sembra avere qualcosa a che fare con il manifestarsi del morbo di Graves poiché la maggior parte dei casi si riscontrano tra i venti e i quarant'anni. Infine, il sistema immunitario sembra anch'esso giocare un ruolo di fondamentale importanza.

Mediante un meccanismo sconosciuto, compaiono nel sangue alcune sostanze chiamate autoanticorpi. Queste sostanze stimolano la tiroide all'iperattività imitando gli effetti dell'ormone TSH dell'ipofisi. Questo provoca l'allargamento della tiroide e la produzione di un numero maggiore di ormoni tiroidei. Perciò, invece di essere sotto il controllo dell'ipofisi, la tiroide viene controllata da questi anticorpi anormali.

Il disordine immunitario che caratterizza la morbo di Graves di solito si sviluppa spontaneamente, ma studi recenti hanno mostrato che ci potrebbe essere un aumento del rischio in chi si è dovuto sottoporre a raggi-x per la cura del cancro o assume farmaci di alterazione immunitaria come l'interferone e l' interleukin.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook