UniversONline.it

NUMERO 36 nella Smorfia Napoletana - Quale il significato del numero 36 nella Smorfia Napoletana: Le nacchere ('E castagnelle)

Continua
Universonline su Facebook

Cosa associato al numero 36 nella Smorfia napoletana?

Le nacchere ('E castagnelle) corrisponde al numero 36, associazione che pu essere usata per animare il gioco della tombola o giocare al Lotto nel caso si voglia interpretare un sogno con la cabala.

Significato del numero 36: Le nacchere

Il numero 36, che succede il numero 35 (L'uccellino) e precede il numero 37 (Il monaco), rappresentato dalle nacchere. Questo simbolo, nei sogni, pu essere ricondotto ad una situazione dove si vogliono sfogare le proprie tensioni e/o divertirsi a livello sociale.

Analisi etimologica delle parole napoletane

E castagnelle, in italiano le castagnette, sono la versione povera e popolaresca delle pi nobili nacchere spagnole e consistono in due cave piccole semisfere di legno intagliato ad hoc. Dette semisfere legate a coppia con una fettuccia che inforcata dal dito medio vengono azionate schiacciandole ritmicamente contro il palmo della mano, per modo che urtandosi fra di loro, producano un suono secco e scoppiettante, atto ad accompagnare, quasi sempre, i passi delle danze popolari quali tarantella, saltarello ed altre consimili.

Semanticamente il 36 accostato alle nacchere perch fantasiosamente e furbescamente il numero rappresenta al quadrato il numero 6 (cfr. antea) strumento di per s atto a menare le danze per uno dei pi gradevoli sistemi per divertirsi; molto di pi se lo strumento risulta moltiplicato per se stesso.

La parola nacchera che connota uno strumento molto simile alle castagnelle di origine araba: nakra propriamente scavato, incavato con riferimento appunto alla morfologia dello strumento, mentre il termine castagnelle o castagnette dallo spagnolo castanetas (che in terra iberica indicano le nacchere) quasi castagna per la forma vagamente somigliante delle castagnelle come delle nacchere al frutto del castagno.

Il numero 36, in alcuni casi, non usato solo per identificare le predette castagnelle, ma ogni altro gioioso strumento atto alla danza popolare, quando ovviamente non esista altro preciso numero per indicarlo come ad es il tamburello che identificato dal num. 51 etc..

Note sul contributo all'etimologia della "lingua napoletana"

Correlazione del numero 36 con altre smorfie e cabale

Smorfia tradizionale (toscana):
Speziale o Farmacista
Smorfia romana:
Sedia
Smorfia genovese:
Speziale
La cabala del cappuccino:
Quel ventiquattro o ventisei


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook