UniversONline.it

NUMERO 30 nella Smorfia Napoletana - Quale è il significato del numero 30 nella Smorfia Napoletana: Le palle del tenente ('E ppalle d'o tenente)

Continua
Universonline su Facebook

Cosa è associato al numero 30 nella Smorfia napoletana?

Le palle del tenente ('E ppalle d'o tenente) corrisponde al numero 30, associazione che può essere usata per animare il gioco della tombola o giocare al Lotto nel caso si voglia interpretare un sogno con la cabala.

Significato del numero 30: Le palle del tenente

Il numero 30, che succede il numero 29 (Il padre dei bambini) e precede il numero 31 (Il padrone di casa), è rappresentato dalle palle del tenente, non solo quelle di cannone ma anche pallottole e proiettili. Questo simbolo, nei sogni, è di buon auspicio; una palla è un oggetto sferico e può essere inteso come un qualcosa di "perfetto".

Analisi etimologica delle parole napoletane

‘E ppalle d’o tenente, le munizioni dell’obice (un pezzo d'artiglieria intermedio fra il cannone e il mortaio) di competenza del tenente, ma per traslato furbesco i testicoli che intesi, impropriamente, sferici vengono assomigliati alle sferiche palle da cannone; va da sé che il tenente richiamato è ampiamente pretestuoso, suggerito come fu dalla facile rima con trenta.

In passato, durante le estrazioni dei numeri nel corso di tombole familiari, quando chi estraeva i numeri annunciava: Trenta! ‘E ppalle d’’o tenente! invariabilmente trovava un capo ameno che commentava per dileggio: Tu ‘e sciacque e i’ tengo mente ... (tu le sciacqui ed io guardo!) e va da sé che non intendesse riferirsi alle munizioni. Quanto all’etimo la parola tenente è part. presente del verbo tenire corradicale di tendere ed identifica l’ufficiale di grado superiore a sottotenente e inferiore a capitano.

Con il numero 30 si indicò un tempo anche la mozzarella ed il pallone da calcio per un collegamento con le palle del tenente. In ambedue i casi facile da cogliere e da ricercare nella sfericità sia delle munizioni (palle) del tenente, che delle mozzarelle, che del pallone da calcio.

Note sul contributo all'etimologia della "lingua napoletana"

Correlazione del numero 30 con altre smorfie e cabale

Smorfia tradizionale (toscana):
Muratore
Smorfia romana:
Delfino
Smorfia genovese:
Muratore
La cabala del cappuccino:
Va regolata col primo e il quinto


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook