UniversONline.it

Dormire male e poco fa aumentare di peso - Salute: Dormire poco può portare ad un aumento di peso, questa è la conclusione di uno studio, che ha messo in relazione le ore di sonno di un gruppo di...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Dormire male e poco fa aumentare di peso

Dormire poco fa aumentare di peso

Dormire poco può portare ad un aumento di peso. Questa è la conclusione di uno studio, che ha messo in relazione le ore di sonno di un gruppo di bambini con il loro peso, condotto presso l'Università del Michigan e coordinato dalla pediatra Julie Lumeng. I dettagli della ricerca sono stati pubblicati nella rivista scientifica Journal Pediatric (Novembre 2007).

Secondo quanto concluso dai ricercatori, fra le principali cause della mancanza di sonno ci sarebbe l'alimentazione. Gli esperti spiegano che bisognerebbe ridurre, soprattutto nelle ore serali, il consumo di cibi eccitanti come il cioccolato, i salatini, le merendine e le bevande gassate. Alimenti che, oltre ad esser ricchi di zuccheri e calorie, sono direttamente responsabili dei disturbi del sonno.

Dormire per un numero adeguato di ore è importante ad ogni età, nei piccoli però, le ore di sonno, sono fondamentali in quanto contribuiscono allo sviluppo. La somatotropina, conosciuta anche come ormone della crescita o ormone somatotropo (GH - growth hormone), segue un ritmo circadiano che ha un massimo nelle prime ore di sonno notturno.

In base quanto riportato dalla pediatra Julie Lumeng, nei bambini di età compresa tra gli 8 ed i 9 anni, ogni ora aggiunta al riposo riduce del 40 per cento la possibilità di farli diventare obesi attorno agli 11 e 12 anni.

Quante ore dovrebbero dormire i bambini? In base agli studi effettuati, nei bambini di età compresa tra gli 8 ed i 9 anni, la durata ottimale del riposo dovrebbe essere di 9 ore e 45 minuti. Gli esperti spiegano che la mancanza di sonno altera il rapporto tra due ormoni (leptina e grelina) responsabili della regolazione dell'appetito, la conseguenza è un'alterazione del senso di sazietà che porta a mangiare di più.

Anche se lo studio è stato condotto su 785 bambini residenti in dieci diverse città statunitensi, nel nostro continente la situazione non è molto migliore. In Italia, ad esempio, si registra la percentuale più alta, tra tutti i Paesi Europei, di bambini in sovrappeso. Ben il 36 per cento dei bambini italiani, nella fascia d'età dei dieci anni, presentano problemi di sovrappeso e obesità.

La Coldiretti, commentando i risultati ottenuti dallo studio americano, ha evidenziato che i genitori hanno una ragione in più per sostituire le merendine e le bibite gassate ad effetto eccitante con prodotti naturali come frutta e verdura.

Sicuramente dormire il giusto numero di ore non basterà ad eliminare i casi di sovrappeso e obesità in età pediatrica, per risolvere il problema bisognerà intervenire anche sulla qualità dell'alimentazione. Un'alimentazione equilibrata è fondamentale ma è importante supportare le famiglie. Un valido aiuto può essere dato attraverso le mense scolastiche dove i menu potrebbero prevedere una maggiore presenza di cibi sani come frutta e verdura che troppo spesso mancano dalle tavole delle giovani generazioni.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook