UniversONline.it

Stress al volante a causa dei furbi - Salute: Fra le cose che stressano maggiormente gli automobilisti ci sono i furbi del volante, individui che si sentono i padroni della strada e che, non...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Stress al volante a causa dei furbi

Stress al volante a causa dei furbi

Fra le cose che stressano maggiormente gli automobilisti ci sono i furbi del volante, individui che si sentono i "padroni della strada" e che, non curanti delle altre macchine, con il loro comportamento contribuiscono ad incrementare il traffico. Osservando i dati di un sondaggio condotto dall'Automobile Club d'Italia (Aci) Ŕ emerso che gli automobilisti scorretti, quelli che tagliano la strada senza, suonano ripetutamente il clacson, si parcheggiano in doppia fila ostruendo il traffico, ecc., rovinare l'umore pi¨ di altri eventi tipici del mondo delle quattro ruote come il rincaro della benzina o la carenza di parcheggi.

Gli automobilisti che hanno messo i "furbi della strada" al primo posto come maggior causa di stress sono stati oltre la metÓ degli intervistati, bel il 52,7 per cento. Nella classifica dei fattori maggiormente stressanti seguono: le code e la carenza di parcheggi con il 49 per cento, un improvviso guasto meccanico con il 21,9 per cento, contravvenzioni e multe in generale con il 10,9 per cento, il continuo aumento dei costi della benzina con il 9,2 per cento, i piccoli incidenti con il 7,2 per cento, cantieri e lavori in corso sono invece stressanti per il 6,9 per cento fino ad arrivare a fattori meno stressanti come ad esempio il pedaggio autostradale considerato "fastidioso" solo dal 3,6 per cento degli automobilisti italiani.

Secondo l'Automobile Club d'Italia la sola presenza visibile e tangibile di una pattuglia delle Forze dell'Ordine sarebbe giÓ sufficiente a migliorare la circolazione stradale in quanto perverrebbe possibili comportamenti scorretti degli automobilisti migliorando la viabilitÓ e di conseguenza l'umore delle persone al volante.

In occasione delle vacanze estive, l'ACI ha anche stilato una serie di consigli utili per gli italiani che si mettono in viaggio in macchina:

  1. Controllare lo stato del veicolo: acqua, olio e pneumatici

  2. Non assumere farmaci prima di guidare (alcuni, anche da banco, rallentano i riflessi)

  3. Evitare assolutamente bevande alcoliche

  4. Assicurare i bambini negli appositi seggiolini

  5. Non lasciare oggetti liberi nell'abitacolo

L'Automobile Club d'Italia fa notare che tra le principali cause d'incidenti Ŕ vero che ci sono anche fattori come la scarsa manutenzione delle infrastrutture e la segnaletica stradale mal posizionata ma, al primo posto, rimane il comportamento umano. Il pericolo derivato dall'alcool viene messo ancor una volta al centro dell'attenzione, il rischio di provocare un incidente, infatti, Ŕ superiore di ben 11 volte se il tasso alcolemico del conducente Ŕ appena sopra il limite consentito dalla legge (0,5 g/l), nel caso in cui il livello Ŕ superiore a 1,5 g/l la probabilitÓ di provocare un sinistro pu˛ aumentare addirittura di ben 380 volte.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook