UniversONline.it

Costellazione Ariete (Aries) - La costellazione dell'Ariete (in latino Aries, genitivo Arietis, abbreviata in Ari) una delle 34 costellazioni equatoriali

Continua
Universonline su Facebook

Costellazione: Aries

Costellazione Ariete (Aries)

La costellazione dell'Ariete (in latino Aries, genitivo Arietis, abbreviata in Ari) una delle 34 costellazioni equatoriali e appartiene al gruppo delle costellazioni zodiacali. Il periodo migliore per osservarla l'autunno. Culmina al meridiano intorno alle ore 22 del 30 novembre e ha un'estensione di 441 gradi quadrati. La stella alfa Hamal.

Coordinate celesti (sistema equatoriale)
Declinazione centrale: 2 hrs, 20 min
Ascensione Retta centrale: +20
Costellazione dell'Ariete

La costellazione dell'Ariete sicuramente una delle pi antiche e note. E' situata fra la costellazione del Toro e Andromeda, dagli Arabi questa costellazione era chiamata pecora e dai cinesi cane. Nonostante la sua notoriet l'Ariete non fra le costellazioni pi luminose, ma fu molto importante 2000 anni fa quando ospit l'equinozio di primavera. Ora l'equinozio si spostato nei Pesci, ma per motivi storici l'equinozio viene chiamato "primo punto di Ariete".

Stelle della costellazione e altri copri celesti

a (alfa) Arietis (Hamal), mag. 2.0, una gigante gialla distante 85 a.l.

b (beta) Ari (Sheratan), mag. 2.6, una stella bianca distante 46 a.l.

g (gamma) Ari (Mesarthim) una notevole stella doppia con componenti di magnitudine 4.6, chiaramente visibili mediante un piccolo telescopio, anche con un modesto ingrandimento. Le due stelle distano da noi 160 a.l.

e (epsilon) Ari, distante 410 a.l., una stella doppia la cui risoluzione richiede un'apertura di almeno 100 mm. Un forte ingrandimento rivela una coppia stretta di due stelle bianche di magnitudine 5.3 e 5.6.

l (lambda) Ari, distante 140 a.l., una stella bianca di magnitudine 4.8 con una compagna gialla di 7 magnitudine, facilmente visibile con un piccolo telescopio o perfino con un buon binocolo.

p (pi) Ari, distante 620 a.l., una stella bianco-azzurra di magnitudine 5.2. con una compagna stretta di magnitudine 8.3, difficile da distinguere con un piccolo telescopio.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook