UniversONline.it

TRIGLICERIDI - Analisi del sangue - Come leggere le analisi del sangue (TRIGLICERIDI): prescrizione, test, referto, valori nella norma

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

TRIGLICERIDI

I trigliceridi rappresentano il 90-98% di tutti i grassi contenuti negli alimenti e sono i principali componenti del tessuto adiposo dell'organismo. L'aumento dei trigliceridi, insieme a quello del colesterolo, comporta un incremento del rischio di danni al sistema circolatorio. I trigliceridi non forniscono immediatamente energia all'organismo ma vengono immagazzinati per i momenti di emergenza.

Un incremento dei trigliceridi, associato ad una forte diminuzione dei valori del colesterolo HDL, rappresenta un fattore di rischio per ictus ed infarto. L'alimentazione immediatamente precedente al prelievo e le sostanze alcoliche assunte nei giorni precedenti influenzano i valori di trigliceridi nel sangue.

Valori nella norma: uomo 40 - 160; donna 35 - 135 mg/dl.

I trigliceridi alti possono essere determinati da:

  • alcolismo
  • diabete mellito
  • epatopatie
  • insufficienza renale
  • ipotiroidismo
  • obesitÓ
  • pancreatite acuta

I trigliceridi bassi possono essere causati da:

  • digiuno prolungato
  • malnutrizione
  • anemia
  • gravidanza
  • contraccettivi ormonali
  • ipertiroidismo
  • ustioni
  • senilitÓ

Come prepararsi per l'esame: Ŕ necessario digiunare nelle 9-12 ore che precedono il prelievo ed astenersi da sostanze alcoliche per almeno 24 ore.


Ora puoi andare all'elenco completo degli esami del sangue, consultare la prossima scheda relativa a "VES" o scoprire come evolve il settore consultando una lista degli articoli scientifici sulle analisi diagnostiche.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook