UniversONline.it

Denti: carie e paradontite curate senza trapano - Tra le patologie dei denti la carie è sicuramente la più diffusa, attualmente l'unica cura è il ricorso al trapano del dentista

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Denti: carie e paradontite curate senza trapano

Denti: carie e paradontite

Tra le patologie dei denti la carie è sicuramente la più diffusa, attualmente l'unica cura è il ricorso al trapano del dentista. Da diversi anni si cercano delle terapie alternative al trapano ma nonostante i numerosi studi non si è ancora trovata una cura meno "fastidiosa". Una possibile soluzione potrebbe arrivare dal Giappone dove si sta sperimentando una terapia applicabile non solo alla carie ma anche alla paradontite.

Presso l'Università di Tohoku (Giappone) alcuni ricercatori, coordinati da Taro Kanno, hanno messo a punto una terapia sperimentale, alternativa al trapano, in grado di uccidere in pochi minuti il 99,99 per cento dei batteri che stanno alla base delle patologie (carie, paradontite, ecc.). Grazie ad una particolare tecnica, che prevede l'utilizzo di un laser a onde lunghe, si riesce a produrre un particolare tipo di ossigeno attivo in grado di distruggere quasi tutti i batteri nel giro di 3 minuti.

Per il momento questa particolare tecnica è stata sperimentata con successo solo su uno dei quattro tipi di batteri presenti nella cavità orale. Gli esperti spiegano che ora bisognerà completare questa fase di ricerca e nel 2011 si inizierà la sperimentazione anche sull'uomo.

Sempre presso l'Università di Tohoku un altro gruppo di ricercatori aveva condotto uno studio sulla salute dei denti, i risultati erano stati pubblicati su Preventive Medicine (Association between green tea consumption and tooth loss: Cross-sectional results from the Ohsaki Cohort 2006 Study - Gennaio 2010). Secondo gli studiosi, il tè verde non zuccherato protegge i denti dai batteri alla base della carie.

I risultati relativi allo studio sul tè verde sono frutto di un'indagine che ha esaminato circa 25 mila giapponesi, uomini e donne, con un'età compresa tra i 40 e i 64 anni. Il campione di giapponesi che bevevano almeno una tazza di tè al giorno, rispetto a quelli che non bevevano tè verde, presentavano un minor rischio (-19 per cento) di avere meno di 20 denti in bocca. In entrambi i sessi il tè aveva un effetto protettivo anche se nelle donne il rischio risultava essere ridotto solo del 13 per cento.

In base ai dati raccolti il tè verde sembrerebbe possedere un effetto battericida ma, spiegano gli esperti, solo se lo si beve senza zucchero.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook