Cisti ovariche

Cisti ovariche: corpo uterino

Cosa sono le ovaie?

Le ovaie sono due organi del sistema riproduttivo femminile. Si trovano ai lati dell'utero, l'organo cavo a forma di mandorla dove cresce il feto. Ogni ovaio ha pressappoco la grandezza e la forma di una mandorla. Le ovaie producono gli ovuli e gli ormoni femminili.
Gli ormoni sono delle sostanze chimiche che influiscono sul funzionamento di alcune cellule e organi.

Ogni mese, durante il ciclo mestruale, un ovaio produce un ovulo mediante il processo chiamato "ovulazione". L'ovulo si sposta dall'ovaio attraverso le tube di falloppio e si ferma nell'utero. Le ovaie sono anche la principale fonte degli ormoni femminili estrogeni e progesterone. Questi ormoni influenzano lo sviluppo del seno, il grasso corporeo e la quantità di peli. Regolano inoltre il ciclo mestruale e la gravidanza.

Ovaio policistico, cisti funzionale, ecc. : cosa sono le cisti ovariche?

Le cisti sono sacche piene di fluido, e si possono trovare ovunque nel corpo. Nell'ovaio si possono formare diversi tipi di cisti. Il tipo più comune di cisti ovarica è la cisti funzionale, che spesso si forma durante il normale ciclo mestruale. Ogni mese, le ovaie di una donna producono delle piccolissime cisti che trattengono gli ovuli. Quando un ovulo è maturo, la sacca si rompe per farlo uscire e permettere l'eventuale fecondazione. In seguito la sacca si dissolve. In un tipo di cisti funzionali chiamate cisti follicolari, la sacca non si rompe per far uscire l'ovulo e può continuare a crescere. Questo genere di cisti sparisce di solito da uno a tre mesi dopo. Se la sacca non si dissolve si forma un altro tipo di cisti funzionale, conosciuta come corpo luteo. Dopo il rilascio dell'ovulo la cisti si richiude e si forma del liquido al suo interno. Di solito questo tipo di cisti si riassorbe da sola entro poche settimane. In alcuni casi però, questa cisti può crescere fino a 10,16 cm e può far sanguinare o far pressione sull'ovaio causando dolore. I farmaci usati per indurre l'ovulazione, possono far aumentare il rischio dello sviluppo di questo genere di cisti. Questo tipo di cisti non è quasi mai associata col cancro.

Ci sono anche altri tipi di cisti:

Endometriomi: queste cisti si formano nelle donne che hanno l'endometriosi, il tessuto che riveste l'utero cresce fuori dall'organo. Il tessuto si può attaccare all'ovaio e creare un'escrescenza.
Queste cisti potrebbero essere dolorose durante i rapporti sessuali e durante la mestruazione.

Adenoma o Cistadenoma: queste cisti si sviluppano dalle cellule della superficie esterna dell'ovaio. Spesso sono piene di un liquido simile all'acqua o di un gel denso e appiccicoso. Possono crescere e causare dolore.

Cisti dermoidi: le cellule dell'ovaio sono capaci di far crescere peli, denti e altri tessuti che diventano parte di una cisti ovarica. Queste cisti possono crescere e diventare dolorose.

Ovaio policisticho o policistosi ovarica: gli ovuli maturano all'interno dei follicoli, o delle sacche, ma la sacca non si apre per farli uscire. Il ciclo si ripete, i follicoli continuano a crescere all'interno dell'ovaio e si formano le cisti.

Quali sono i sintomi delle cisti ovariche?

Molte donne hanno cisti ovariche asintomatiche. Però a volte una cisti può causare i seguenti problemi:

  • Pressione, gonfiore o dolore nell'addome
  • Un dolore sordo nella regione lombare e nelle cosce
  • Problemi a espellere completamente l'urina
  • Dolore durante i rapporti sessuali
  • Aumento di peso
  • Cicli mestruali dolorosi o sanguinamento anormale
  • Nausea o vomiti
  • Acne e irsutismo

Le cisti si possono curare?

Controlli: la paziente aspetta e fa un nuovo esame dopo qualche mese per vedere se le cisti hanno cambiato dimensioni. Spesso lo fanno le donne fertili senza sintomi, con cisti piene di fluido. Può essere anche un'opzione per donne che hanno passato la menopausa.

Chirurgia: se la cisti non si riassorbe dopo vari cicli mestruali, è cresciuta, ha una forma strana nell'ecografia, da dolore o la donna ha passato la menopausa, il medico potrebbe consigliare di eliminarla chirurgicamente. I due principali interventi sono:

  • Laparoscopia - se la cisti è piccola e sembra benigna nell'ecografia. L'intervento si tiene in anestesia generale. Viene praticata una piccolissima incisione al disotto o al disopra dell'ombelico, e un piccolo strumento che funziona come un telescopio viene inserito nell'addome. Se la cisti è piccola e appare benigna, può essere rimossa.

  • Laparotomia - se la cisti è grande e appare strana, il chirurgo potrebbe mettere in atto una procedura chiamata laparotomia. Questa procedura comporta incisioni più grandi per rimuovere la cisti. Se risulta cancerogena, il chirurgo potrebbe rimuovere l'ovaio e altri tessuti che potrebbero essere implicati, come l'utero o il linfonodi.

Pillola anticoncezionale: se si presenta una produzione frequente di cisti, il medico potrebbe prescrivere la pillola anticoncezionale per interrompere l'ovulazione. Questo può diminuire le possibilità di formare nuove cisti.

Si possono prevenire le cisti ovariche?

Non si posso prevenire le cisti ovariche. Fortunatamente, la maggior parte delle cisti è asintomatica, è raro che siano collegate allo sviluppo di tumori, e spesso spariscono da sole. Se la donna non sta cercando una gravidanza, è sviluppa cellule funzionali, di solito, si possono prevenire le cisti future assumendo contraccettivi orali.

Quando è più probabile che le donne abbiano cisti ovariche?

Le cisti ovariche funzionali di solito si manifestano durante gli anni della fertilità.

Interagisci

Vuoi aprire una discussione su questo argomento ?
Discutine sul forum...

Manda questo
articolo a un amico

Condividi questa pagina nei Social Network

Link sponsorizzati