UniversONline.it

Dieta contro l'influenza e il gelo - Salute: Si è parlato dell'importanza che la dieta può avere sulla salute delle persone e sull'aiuto che può dare per aumentare le difese immunitarie contro...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Dieta contro l'influenza e il gelo

Dieta contro l'influenza e il gelo

Al congresso dei medici di famiglia si è parlato dell'importanza che la dieta può avere sulla salute delle persone e sull'aiuto che può dare per aumentare le difese immunitarie contro l'influenza.

Integrare nella propria dieta frutta, verdura e legumi non sarebbero di aiuto solo contro il freddo, ma anche nel rafforzamento del sistema immunitario e di conseguenza contro l'insorgere dell'influenza.

Il presidente della Società Italiana di Medicina Generale, Claudio Cricelli, ha spiegato l'importanza dell'alimentazione per prevenire i mali di stagione. Per aiutare il sistema immunitario contro l'influenza vale la regola "frutta e verdura 5 volte al giorno".

L'alimentazione degli italiani sembra però evidenziare una tendenza opposta a quanto suggerito dagli esperti. Gli acquisti di frutta e verdura sono in continuo calo. Il consumo medio nazionale a persona è vicino al livello limite di 400 grammi, quantitativo fissato dagli esperti della FAO e dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Un'alimentazione equilibrata dovrebbe prevedere piatti a base di legumi come ceci, piselli, lenticchie, ecc.. Questi alimenti, oltre a contenere ferro, sono ricchi di fibre che aiutano l'organismo a riequilibrare le funzionalità intestinali.

Per quanto riguarda la frutta, soprattutto quella di stagione, sono particolarmente indicati i kiwi e agrumi molto ricchi di vitamina C.

Grazie a questi consigli, seguendo un'alimentazione appropriata si alza la temperatura corporea e si rinforza il sistema immunitario prevenendo l'insorgere dell'influenza e forme virali.

Secondo uno studio della Federsalus che ha interpellato 100 esperti, oltre all'esposizione diretta con il virus dell'influenza i principali fattori di rischio nel contrarre le malattie tipiche di questo periodo sono: nel 35% dei casi una vita irregolare, passare da ambienti caldi a freddi, quindi sbalzi di temperatura per il 21%, un'alimentazione scorretta per il 18% e un 11% legato a diete povere di vitamine.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook