UniversONline.it

Astronomia: Urano, scoperti nuovi anelli e lune - Articoli di astronomia - Sale a 13 il numero di anelli e a 27 quello dei satelliti, compresi quelli più piccoli, conosciute del pianeta Urano.

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Urano, scoperti nuovi anelli e lune

Nuovi anelli e lune di Urano

Sale a 13 il numero di anelli e a 27 quello dei satelliti, compresi quelli più piccoli, conosciute del pianeta Urano. La notizia è stata data dagli astronomi americani dopo aver esaminato le immagini inviate sulla terra dalla sonda Voyager 2 e dal telescopio spaziale orbitante Hubble.

I due astronomi, Mark Showalter, dell'istituto SETI di Mountain View, in California, e Jack Lissauer, del Centro di Ricerca Ames della NASA, hanno fornito tutti i dettagli della scoperta su un articolo pubblicato sulla rivista Science.

Urano, il settimo pianeta del sistema solare, venne scoperto il 13 marzo 1781 da William Herschel. La nuova scoperta è stata data dopo che gli astronomi hanno approfondito degli studi partendo dal materiale fornito dalla sonda Voyager 2, che passò nei pressi di Saturno all'inizio del 1986.

Le nuove lune sono state battezzate dagli astronomi con i nomi di Cupido e Mab, la loro orbita è esterna a quella del sistema di anelli di Urano già noti, ma interna alle orbite delle cinque lune maggiori.

Secondo i due astronomi, Showalter e Lissauer, l'insieme di anelli e satelliti che ruotano intorno a Urano, costituiscono nell'insieme un sistema dinamico denso, che muta rapidamente e che può essere instabile. Non è infatti raro che si verifichino continue collisioni ed interferenze fra le orbite dei satelliti e gli anelli composti da polveri e cristalli di ghiaccio.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Altri articoli correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook