UniversONline.it

Il succo di frutta è meglio della frutta fresca - Salute: Il succo di frutta sembra essere migliore della frutta fresca nel prevenire alcuni disturbi cardiovascolari come l'aterosclerosi

Continua
Universonline su Facebook

Il succo di frutta è meglio della frutta fresca

Succo di frutta meglio della frutta fresca

Il succo di frutta sembra essere migliore della frutta fresca nel prevenire alcuni disturbi cardiovascolari come l'aterosclerosi. Questa è la conclusione di uno studio, i cui risultati sono stati pubblicati sulla rivista Molecular Nutrition and Food Research (Maggio 2008), condotto da un gruppo di ricercatori dell'Università di Montpellier (Francia) coordinati da Kelly Décordé.

In base allo studio, il succo di mela e uva, rispetto agli stessi frutti mangiati freschi, ha un maggiore effetto preventivo contro l'aterosclerosi. L'obiettivo iniziale dei ricercatori era quello di esaminare gli effetti della lavorazione industriale della frutta, in particolare, dovevano verificare se vi era un'alterazione dei livelli di fenoli.

Nell'ambito dello studio, i ricercatori hanno osservato diversi gruppi di cavie nutrite in maniera differente. Ad alcune ogni giorno veniva dato l'equivalente umano di tre grappoli d'uva, ad altre quello di tre mele e ad altre ancora l'equivalente di quattro bicchieri di succo, infine, ad un gruppo di controllo è stata data della semplice acqua. In base ai dati raccolti si è osservato che i due frutti possedevano la stessa quantità di fenoli, il succo d'uva aveva invece una quantità di fenoli superiore di due volte e mezzo rispetto al succo di mela.

Nel periodo dell'esperimento, tutte le cavie sono state sottoposte ad una dieta ad alto contenuto di colesterolo per favorire la formazione di placche di grasso nelle arterie. Dopo diverse settimane, quando i ricercatori hanno verificato il livello di colesterolo negli animali, hanno notato che le cavie nutrite con frutta o con succo presentavano dei livelli di colesterolo più bassi rispetto al gruppo di controllo.

Con grande sorpresa, il gruppo che presentava il livello di colesterolo più basso era quello nutrito con il succo, è bene però precisare che si trattavano di succhi che contenevano il 100% di frutta, segue poi l'uva nera ed infine la mela.

Secondo i ricercatori, i succhi che contengono il 100% di frutta, rispetto alla frutta fresca, contengono una maggiore quantità di fenoli biodisponibili. Il succo migliore è risultato essere quello di uva nera, un valido alleato della salute che permette di mantenere bassi i livelli del colesterolo HDL con un minore accumulo di grasso nell'aorta e un incremento della quantità di ossigeno nel sangue.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook