UniversONline.it

Costellazione Scultore (Sculptor) - La costellazione dello Scultore (in latino Sculptor, genitivo Sculptoris, abbreviata in Scl) una delle 36 costellazioni dell'emisfero australe

Continua
Universonline su Facebook

Costellazione: Sculptor

Costellazione Scultore (Sculptor)

La costellazione dello Scultore (in latino Sculptor, genitivo Sculptoris, abbreviata in Scl) una delle 36 costellazioni dell'emisfero australe (emisfero sud). L'emisfero australe il luogo pi adatto per la sua individuazione e il periodo migliore per osservarla compreso fra i mesi di ottobre e gennaio (corrispondenti all'autunno boreale). Dall'emisfero nord pu essere osservata per intero fino alla latitudine di 50 N. Verso met settembre, quando la costellazione passa il meridiano, sebbene molto bassa nell'orizzonte pu essere osservata anche dall'Italia. Culmina al meridiano intorno alle ore 22 del 25 ottobre e ha un'estensione di 475 gradi quadrati.

Coordinate celesti (sistema equatoriale)
Declinazione centrale: 24 hrs
Ascensione Retta centrale: -30
costellazione dello Scultore

Questa costellazione fu inserita da Lacaille, non molto importante sia come storia che come luminosit e oggetti contenuti. L'unica caratteristica importante che contiene il polo sud galattico.

Stelle della costellazione e altri copri celesti

alfa Sculptoris, mag. 4.3, una stella bianco-azzurra distante 420 a.l.

beta Scl, mag. 4.4, una stella bianco-azzurra distante 250 a.l.

gamma Scl, mag. 4.4, una gigante gialla distante 150 a.l.

delta Scl, mag. 4.5, una stella bianca distante 160 a.l.

epsilon Scl, distante 98 a.l., una stella doppia di mag. 5.3 e 9.4, visibile con un piccolo telescopio.

kappa Scl, distante 91 a.l., una doppia stretta con componenti di mag. 6.2 e 6.3, al limite della risoluzione con un telescopio di 100 mm.

R ScI una stella rossa variabile semiregolare, che fluttua tra mag. 5.8 e 7.7 con un periodo medio di circa un anno.

NGC 55, distante circa 6 milioni di a.l., una galassia spirale di 9º magnitudine, visibile di profilo, di forma e dimensioni simili a quelle di NGC 253, ma non altrettanto luminosa.

NGC 253, distante circa 9 milioni di a.l., una galassia spirale di 9º magnitudine, visibile quasi di profilo, a forma di sigaro. Lunga circa 0.5 visibile con un binocolo, ma per distinguerne il rigonfiamento centrale e i bracci necessaria un'apertura di almeno 100 mm.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook