UniversONline.it

PT o TEMPO DI PROTROMBINA E PTT o APTT - Analisi del sangue - Come leggere le analisi del sangue (PT o TEMPO DI PROTROMBINA E PTT o APTT): prescrizione, test, referto, valori nella norma

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

PT o TEMPO DI PROTROMBINA E PTT o APTT

Il tempo di protrombina e il PTT sono esami solitamente richiesti prima di un intervento chirurgico, in caso di alcune malattie del sangue o come semplice check-up. Essi consentono di valutare il tempo di coagulazione del plasma. La coagulazione avviene in occasione della rottura di uno o più vasi sanguigni, bloccando l'emorragia. La protrombina è una proteina che svolge questo delicato meccanismo di riparazione.

I valori nella norma del tempo di protrombina (PT) variano tra i 12 e i15 secondi e corrispondono ad un'attività protrombinica del 100%.

La variazione di questi valori, sia in positivo sia in negativo, indica una difficoltà nella coagulazione.

Per quanto riguarda l'APTT,o tempo di tromboplastina parziale attivata, i valori nella norma arrivano fino a 40 secondi.

Più sale il tempo di protrombina (PT), meno il plasma risulta coagulabile.

Valori di PT superiori alla norma possono essere determinati da:

  • terapia anti coagulante orale
  • alcune anemie
  • difetti congeniti
  • malattie del fegato

Nel caso dell'APTT il tempo si può allungare in presenza di:

  • emofilia
  • terapia con eparina

Valori inferiori alla norma possono essere determinati da:

  • uso di farmaci
  • somministrazione di vitamina K
  • trombosi

Come prepararsi per l'esame: non è necessaria alcuna preparazione al test tuttavia, se si stanno seguendo terapie anticoagulanti, il prelievo deve essere effettuato prima della dose giornaliera.


Ora puoi andare all'elenco completo degli esami del sangue, consultare la prossima scheda relativa a "RAME" o scoprire come evolve il settore consultando una lista degli articoli scientifici sulle analisi diagnostiche.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook