UniversONline.it

FATTORE II o PROTROMBINA - Analisi del sangue - Come leggere le analisi del sangue (FATTORE II o PROTROMBINA): prescrizione, test, referto, valori nella norma

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

FATTORE II o PROTROMBINA

La protrombina o fattore II della coagulazione è una globulina la cui funzione consiste nel contribuire alla coagulazione del sangue. La presenza di protrombina nel sangue si definisce protrombinemia.

La protrombina si misura come attività protrombinica o tempo di protrombina, che consiste nella misurazione del tempo necessario per la coagulazione di un campione di plasma.

Valori nella norma: 70 - 110%

La protrombina bassa potrebbe essere registrata in pazienti che fanno uso di salicilati, di antibiotici e di anticoagulanti o che soffrono di:

  • carenza di vitamina K
  • collagenopatie
  • cirrosi epatica
  • epatite
  • pancreatite
  • insufficienza renale cronica

La protrombina alta può essere causata dall'uso di contraccettivi ormonali o dall'eccesso di vitamina K

Come prepararsi per l'esame: nd.


Ora puoi andare all'elenco completo degli esami del sangue, consultare la prossima scheda relativa a "FERRITINA" o scoprire come evolve il settore consultando una lista degli articoli scientifici sulle analisi diagnostiche.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook