UniversONline.it

Daltonismo, una nuova teoria - Secondo alcuni ricercatori invece, le persone daltoniche sarebbero in grado di cogliere delle tonalitÓ cromatiche non percepite dagli occhi di una persona...

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Test daltonismo patente, una nuova teoria

Test Daltonismo

Con il termine daltonismo, genericamente si definisce l'impossibilitÓ di percepire i colori in modo normale. Secondo alcuni ricercatori invece, le persone daltoniche sarebbero in grado di cogliere delle tonalitÓ cromatiche non percepite dagli occhi di una persona che non presenta daltonismo.

Questa teoria sembra essere dimostrata da una ricerca condotta da John Mollon della University of Cambridge i cui risultati sono stati pubblicati sul Current Biology.

L'obiettivo dei ricercatori era quello di capire se il daltonici avessero solo un problema legato al disturbo oculare o vi fossero altri elementi non considerati fino ad ora. Per svolgere questo studio sono state messe a confronto le capacitÓ sensoriali di individui con una vista normale e affetti dal daltonismo.

Ai partecipanti alla ricerca sono state fatte vedere diverse coppie di colori, dai dati raccolti risultava che in certi casi i due gruppi percepivano lo stesso colore, altre volte no. Fin qui tutto normale, quello che Ŕ stato notato per˛ Ŕ che il daltonici riuscivano a percepire delle variazioni di colore che le persone con una vista normale non percepivano.

Questa caratteristica Ŕ stata colta in quanto ai due gruppi sono stati fatti vedere alcuni gruppi di colori che presentavano delle lunghezze d'onda intermedie ( lunghezze d'onda diverse corrispondono a colori diversi), tali variazioni non potevano essere colte visivamente neanche dai responsabili della ricerca i quali variavano le tonalitÓ attraverso degli strumenti appositi che gli consentivano di monitorare le informazioni. Questa variazione che non veniva percepita da una vista normale era invece colta dai daltonici.

I motivi della percezione di queste tonalitÓ intermedie non sono ancora chiari, la scoperta aggiunge comunque una nuova informazione che in futuro potrebbe aiutare, se non a risolvere, almeno a migliorare questo disturbo della vista.

Cosa Ŕ il daltonismo?

Il termine daltonismo deriva dal fisico J. Dalton che, nel 1798 diede per la prima volta una descrizione precisa del difetto visivo, problema presente anche nella sua vista.

Il daltonismo Ŕ l'incapacitÓ di distinguere il rosso dal verde, Ŕ un problema presente dalla nascita anche se in genere, la prima volta che uno si rende conto di essere affetto da questo problema Ŕ durante l'esame per la patente.

Il daltonismo Ŕ solitamente un difetto congenito, si trasmette ereditariamente per via diaginica e consiste in un difetto formativo a carico dei coni che reagiscono al rosso e/o dei bastoncelli che reagiscono al verde.

Questo tipo di disturbo Ŕ attualmente incurabile, tranne alcuni casi in cui viene acquisito. Rende chi ne Ŕ affetto inabile all'esercizio di certe attivitÓ, prima fra tutte la guida.

Test per daltonismo

Attraverso un semplice test per il daltonismo Ŕ possibile scoprire se si Ŕ daltonici. L'applicazione che permette di fare il test della vista con le tavole di Ishihara Ŕ in fase di revisione, potete per˛ fare un veloce esperimento attraverso il seguente video:

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Articoli di medicina e salute correlati

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook