UniversONline.it

Farmaco: Aircort | Bugiardino n. 00472 - Foglietto illustrativo n. 00472 - Farmaco Aircort: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 0,5 mg / 2 ml da Nebulizzare 20x2 ml ]

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Aircort

Farmaco: Aircort | Bugiardino n. 00472

Confezione: 0,5 mg / 2 ml da Nebulizzare 20x2 ml

Casa farmaceutica: Italchimici S.p.A.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Aircort: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: R03BA02

Principio attivo Aircort: Budesonide (DC.IT) (FU)

Gruppo terapeutico: Corticosteroidi

Scadenza Aircort: 36 mesi

Temperatura di conservazione: Non superiore a +25°

Indicazioni terapeutiche / effetti Aircort (0,5 mg / 2 ml da Nebulizzare 20x2 ml )

Trattamento dell’asma bronchiale e della laringotracheobronchite acuta (croup).

Posologia / dosaggio Aircort (0,5 mg / 2 ml da Nebulizzare 20x2 ml )

Asma bronchiale: dose iniziale: il dosaggio di Aircort sospensione da nebulizzare è individuale. La dose iniziale dovrebbe essere: bambini di età superiore a 3 mesi e fino a 12 anni: 0,25-0,5 mg due volte al giorno. In alcuni casi la dose può essere ulteriormente aumentata fino a 1 mg due volte al giorno. Adulti e anziani: 0,5-1 mg due volte al giorno. In caso di necessità la dose può essere ulteriormente aumentata. Nei casi in cui venisse richiesto un maggior effetto terapeutico è possibile somministrare dosi superiori di Aircort sospensione da nebulizzare; infatti i rischi di effetti sistemici sono bassi, se confrontati con quelli rilevabili a seguito di un trattamento in associazione con glucocorticosteroidi orali. Dose di mantenimento: la dose di mantenimento è individuale. Una volta ottenuti i risultati clinici desiderati, la dose di mantenimento dovrebbe essere gradualmente ridotta fino al raggiungimento della minima quantità necessaria per controllare i sintomi. Insorgenza dell’effetto: il miglioramento del controllo dell’asma a seguito della somministrazione di Aircort sospensione da nebulizzare per via inalatoria può verificarsi entro tre giorni dall’inizio del trattamento, sebbene il massimo beneficio si ottenga dopo 2-4 settimane. Pazienti trattati con steroidi orali: Aircort sospensione da nebulizzare può consentire la sostituzione o la significativa riduzione del dosaggio di steroidi orali, mantenendo o migliorando il controllo dell’asma. Inizialmente, Aircort sospensione da nebulizzare deve essere somministrato in associazione con la consueta dose di mantenimento dello steroide orale assunto dal paziente. Dopo circa una settimana la dose dello steroide orale viene ridotta gradualmente, fino al raggiungimento della quantità minima necessaria. Si raccomanda un lento passaggio dal trattamento con steroidi orali a Aircort sospensione da nebulizzare. In molti casi è possibile sostituire completamente lo steroide orale con Aircort sospensione da nebulizzare. Suddivisione della dose e miscelazione: Aircort sospensione da nebulizzare può essere miscelato con soluzione fisiologica 0,9% e con soluzioni da nebulizzazione di terbutalina, salbutamolo, fenoterolo, acetilcisteina, sodiocromoglicato o ipratropium bromuro. La miscela deve essere utilizzata entro 30 minuti. Il contenuto del contenitore monodose può essere suddiviso per consentire un aggiustamento del dosaggio. Sui contenitori monodose di Aircort sospensione da nebulizzare è ben visibile una linea. Quando il contenitore monodose è tenuto capovolto la linea indica un volume pari a 1 ml. Se deve essere usato solo 1 ml, svuotare il contenuto del contenitore monodose fino a quando la superficie del liquido raggiunga la linea indicata. Prima di usare il liquido rimasto, agitare con cura il contenuto con movimento rotatorio. Tavola dei dosaggi (vedere RCP). Laringotracheobronchite: nei neonati e nei bambini la dose abituale è di 2 mg di Aircort sospensione da nebulizzare che possono essere dati con una somministrazione unica o con due somministrazioni da 1 mg a distanza di 30 minuti una dall’altra. Nota: il tempo di nebulizzazione e la quantità del farmaco erogata da un nebulizzatore dipendono dalla velocità di flusso del compressore e dal volume di riempimento. In vitro la quantità di budesonide erogata dal nebulizzatore varia tra il 30-70% della dose nominale, in funzione del tipo di nebulizzatore e compressore utilizzato e non tutti i nebulizzatori e compressori sono idonei per l’uso di Aircort sospensione da nebulizzare. Per ottenere la massima erogazione di budesonide è richiesto un compressore che garantisca un flusso da 5 a 8 l/min e un volume di riempimento di 2-4 ml. Gli studi eseguiti in vivo hanno dimostrato che la dose di budesonide nebulizzata somministrata ai pazienti varia tra l’11 e il 22 % della dose nominale. Si consiglia, per i bambini, l’uso di una maschera facciale a perfetta tenuta e ben aderente, in grado di ottimizzare la dose somministrata di budesonide. A causa della piccola quantità erogata di budesonide, i nebulizzatori ultrasonici non dovrebbero essere utilizzati per somministrare Aircort sospensione da nebulizzare.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook