UniversONline.it

Colesterolo cattivo ? problemi genetici - Il colesterolo può essere diviso in due gruppi, questi vengono identificati come colesterolo buono e colesterolo cattivo

Continua
Universonline su Facebook

Colesterolo cattivo? problemi genetici

Colesterolo cattivo? problemi genetici

Studi non molto recenti, hanno scoperto che il colesterolo può essere diviso in due gruppi, questi vengono identificati come "colesterolo buono" e "colesterolo cattivo".

E' stata fatta questa distinzione in quanto il colesterolo cattivo tende a danneggiare le arterie, quello buono viene invece trasportato fino al fegato, a quel punto viene riversato nella bile e eliminato per via intestinale.

I medici riescono a individuare il colesterolo cattivo da quello buono attraverso alcune proteine con le quali si lega, quello cattivo è legato alla lipoproteine a bassa densità (beta-lipoproteine o LDL) mentre quello buono è legato alla lipoproteine ad alta densità (alfa-lipoproteine o HDL).

Il colesterolo LDL, è detto "cattivo", in quanto tende a depositarsi nelle arterie dando origine alla placca arteriosclerotica. A differenza del primo il colesterolo HDL, è considerato "buono", perché ha la funzione di mantenere pulite le arterie.

Da una recente ricerca condotta in California, che ha esaminato alcune coppie di gemelli, è emerso che il colesterolo cattivo è legato a fattori genetici e non al tipo di alimentazione come si pensava precedentemente. Questi risultati spiegano come mai alcune persone pur stando attente a ciò che mangiano soffrono di colesterolo cattivo.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Approfondimenti sull'argomento

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook