UniversONline.it

Iponatremia : intossicazione da acqua - Salute: Iponatremia, intossicazione da acqua - livelli stranamente bassi di sodio nel sangue

Continua
Universonline su Facebook
Universonline su G+

Iponatremia : intossicazione da acqua

Iponatremia : intossicazione da acqua

L'iponatremia presenta i seguenti sintomi

  • letargia
  • disorientamento
  • attacchi e problemi respiratori

In uno studio condotto dal dr Christopher S.D. Almond del Children's Hospital di Boston, sono stati esaminato i campioni di sangue di 488 corridori alla fine della Maratona di Boston del 2002, i risultati sono stato poi pubblicati nell'edizione di aprile del New England Journal of Medicine.

La studio ha scoperto che 62 atleti, il 22% delle donne e l'8% degli uomini, avevano livelli stranamente bassi di sodio nel sangue. Ha mostrato anche che il 12,7% dei corridori soffrivano di iponatremia.

I ricercatori ritengono che i corridori perdano sia acqua che sodio in percentuali diverse durante la corsa, e che bere troppa acqua diminuisca ulteriormente il livello di sodio.

A detta di questi ultimi, gli atleti durante i lunghi tragitti dovrebbero bere le giuste quantità  di acqua per evitare eventuali "intossicazioni", le linee guida suggerite dalla IMMD danno le seguenti indicazioni:

  1. E' consigliato non scendere sotto i 400 ml/h per non incorrere nel rischio di disidratazione e quindi di diminuzione della performance o peggio di colpo di calore;
  2. Per evitare invece il rischio di iponatremia non bisognerebbe superare invece gli 800 ml/h;
  3. In occasioni di condizioni di temperatura ambientale più calda tali volumi vanno comunque aumentati.

Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:



Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su G+
Universonline su Facebook