UniversONline.it

Contraccettivo unisex - Salute: Contraccettivo unisex - Per fertilizzare un ovulo, lo spermatozoo deve possedere un'erculea capacità  di nuotare, tale da

Continua
Universonline su Facebook

Contraccettivo unisex

Contraccettivo unisex

Per fertilizzare un ovulo, lo spermatozoo deve possedere un'erculea capacità  di nuotare, tale da sospingerli fino all'apparato riproduttivo e premettere loro di penetrare l'involucro esterno dell'ovulo, la zona pellucida. Gli scienziati interessati allo sviluppo di nuovi contraccettivi ed ai trattamenti di fertilità  hanno perciò tentato a lungo di identificare la molecola che regola questa instancabile mobilità . Da questo punto di vista nuovi studi sembrano offrire importanti sviluppi.

I ricercatori hanno individuato una proteina legata al processo di movimento della coda degli spermatozoi. Questo potrebbe permettere lo sviluppo di un contraccettivo non ormonale utilizzabile sia dagli uomini che dalle donne.

Più precisamente questa proteina, denominata CatSper, è un modulatore a canale ionico. Localizzata solamente nella coda degli spermatozoi, sembra funzionare da selettore, controllando il flusso di ioni di calcio nelle cellule. L'afflusso di calcio, a sua volta, regola la mobilità  dello spermatozoo. Benchè sano in ogni altro aspetto, un topo maschio con una carenza del gene CatSper non è in grado di riprodursi da solo, probabilmente a causa dell'insufficiente mobilità  degli spermatozoi, commentano David Clapham ed i colleghi dell'Harvard Medical School, che hanno condotto gli studi sull'argomento.

Ma quando i ricercatori hanno unito lo sperma indebolito con degli ovuli la cui zona pellucida era stata rimossa, la fecondazione è potuta avvenire tranquillamente. "Cosà¬, il solo difetto di questi topi sembra essere l'incapacità  di penetrare la zona pellucida", sottolinea Clapham. "Benchè quest'ipotesi sia del tutto speculativa, il gene potrebbe conferire alla coda dello spermatozoo una sorta di "turbocarica" nell'ultimo istante, quando è necessaria una maggior quantità  d'energia per superare la zona pellucida.

I contraccettivi basati su componenti in grado di bloccare il canale del CatSper, commenta Clapham, potrebbero rivelare numerosi vantaggi nei confronti di quelli ormonali. "I contraccettivi ormonali devono essere assunti ogni giorno durante il periodo di fertilità  di una donna. Inoltre hanno dei potenziali effetti collaterali, come un aumento del rischio di coagulazione del sangue o di cancro", commenta lo studioso. "Se venisse sviluppato un farmaco per bloccare questo singolo canale, questo potrebbe essere assunto sia da uomini che da donne. E sarebbe sufficiente assumerlo con molta minore regolarità , forse solamente prima o dopo un rapporto". Clapham inoltre fa notare che la sterilità  maschile causata dalla scarsa mobilità  degli spermatozoi potrebbe derivare da un difetto di CatSper, e che una maggiore conoscenza di questa potrebbe portare alla cura di questa patologia.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:



Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook