UniversONline.it

Costellazione Freccia (Sagitta) - La costellazione della Saetta, o Freccia, (in latino Sagitta, genitivo Sagittae, abbreviata in Sge) una delle 34 costellazioni equatoriali

Continua
Universonline su Facebook

Costellazione: Sagitta

Costellazione Freccia (Sagitta)

La costellazione della Saetta, o Freccia, (in latino Sagitta, genitivo Sagittae, abbreviata in Sge) una delle 34 costellazioni equatoriali. Il periodo migliore per osservarla l'estate. Culmina al meridiano intorno alle ore 22 del 15 agosto e ha un'estensione di 80 gradi quadrati. La stella alfa si chiama Sham.

Coordinate celesti (sistema equatoriale)
Declinazione centrale: 19 hrs, 40 min
Ascensione Retta centrale: +18
costellazione della Saetta

Il Sagittario noto fin dai tempi degli antichi Greci, una costellazione molto piccola e rappresenta un freccia. La freccia inserita fra il Cigno e l'Aquila, secondo le leggende la freccia del Sagittario fu lanciata da Ercole. Il Sagitta si trova in una ottima posizione nella Via Lattea e offre particolari oggetti da osservare.

Stelle della costellazione e altri copri celesti

alfa Sagittae, mag. 4.4, una gigante gialla distante 620 a.l.

beta Sge, mag. 4.4, una gigante arancio distante 650 a.l.

gamma Sge, mag. 3.5, la stella pi brillante della costellazione, una gigante arancio distante 170 a.l.

delta Sge, mag. 3.8, una gigante rossa distante 550 a.l.

zeta Sge, distante 150 a.l., una stella doppia di mag. 5.0 e 8.8, separabile con un piccolo telescopio.

WZ Sge una nova ricorrente che, nel 1913 e nel 1946, brill aumentando dalla 15º alla 7º magnitudine; vale la pena di tenere sotto controllo il punto in cui essa si trova, nell'eventualit di un altro brillamento.

M 71 (NGC 6838), distante 18,000 a.l., un denso ammasso stellare di 7º magnitudine, visibile con un binocolo come una macchiolina nebbiosa. comunemente classificato come un ammasso globulare, ma alcuni ritengono che si tratti di un ammasso ricco aperto.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook