UniversONline.it

Costellazione Lepre (Lepus) - La costellazione della Lepre (in latino Lepus, genitivo Leporis, abbreviata in Lep) una delle 34 costellazioni equatoriali

Continua
Universonline su Facebook

Costellazione: Lepus

Costellazione Lepre (Lepus)

La costellazione della Lepre (in latino Lepus, genitivo Leporis, abbreviata in Lep) una delle 34 costellazioni equatoriali. Il periodo migliore per osservarla l'inverno. Culmina al meridiano intorno alle ore 22 del 15 gennaio e ha un'estensione di 290 gradi quadrati. La stella alfa Arneb.

Coordinate celesti (sistema equatoriale)
Declinazione centrale: 11 hrs
Ascensione Retta centrale: +20
costellazione della Lepre

Costellazione conosciuta fin dai tempi dei Greci, raffigura la lepre accovacciata ai piedi del suo cacciatore Orione. Questa costellazione oscurata dalla luce della splendida costellazione di Orione.

Stelle della costellazione e altri copri celesti

alfa Leporis (Arneb, la lepre), mag. 2.6, una supergigante giallo-bianca, distante 950 a.l.

beta Lep, mag. 2.8, una gigante gialla distante 320 a.l.

gamma Lep, distante 27 a.l., un'attraente doppia, formata da una stella gialla di mag. 3.8 con una compagna arancione di mag. 6.4. visibile con un binocolo.

delta Lep, mag. 3.8, una gigante gialla distante 160 a.l.

epsilon Lep, mag. 3.2, una gigante arancione distante 160 a.l.

kappa Lep, distante 420 a.l., una stella bianco-azzurra di mag. 4.5, con una compagna stretta di mag. 7.5, difficile da vedere con un piccolo telescopio a causa del contrasto di magnitutine.

R Lei, una stella di colore rosso intenso, chiamata Stella cremisi di Hind, dal nome dell'astronomo inglese che la descrisse, nel 1845, come "una goccia di sangue su un campo nero". R Leporis varia tra la 6º e la 10º mag. con un periodo di circa 430 giorni.

M 79 (NGC 1904) un piccolo ma ricco ammasso globulare distante 43,000 a.l., visibile con un piccolo telescopio come una vaga stella di 8º magnitudine. Nei paraggi si trova la stella multipla Herschel 3752, formata da una stella principale di mag. 5.5 e due compagne, una larga di 9º magnitudine e una stretta di mag. 6.7, tutte visibili con un piccolo telescopio.

NGC 2017 un piccolo ma interessante ammasso stellare, noto anche come stella multipla Herschel 3780. Con i telescopi per dilettanti si pu vedere un gruppo di 5 stelle, che vanno dalla 7º alla 10º magnitudine. Due di queste stelle sono binarie strette ma, per separarle, necessaria un apertura di almeno 100 mm.


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook