UniversONline.it

Astronomia : La Via Lattea davvero 'polvere di stelle' - La Via Lattea davvero 'polvere di stelle' - Secondo gli ultimi rilevamenti l'alone non effetto di emissioni di energia, ma 'residuo' di una esplosione

Continua
Universonline su Facebook

La Via Lattea davvero 'polvere di stelle'

Via Lattea

Secondo gli ultimi rilevamenti l'alone non effetto di emissioni di energia, ma 'residuo' di una esplosione di un gran numero di stelleL'alone di foschia che circonda la Via Lattea il residuo di gas incandescenti prodotti dall'esplosione di migliaia di stelle il cui studio, stando alla Nasa, pu aiutarci a capire molto delle origini dell'universo.L'alone noto da sempre ma finora si credeva effetto delle radiazioni ultraviolette di stelle a grande massa e calore. I rilevamenti fatti nel 1999 da ricercatori dell'ente spaziale americano con la sonda Far Ultraviolet Spectroscopic Explorer (Fuse), stando a una relazione presentata al Convegno annuale dell'American Astronomical Society ad Atlanta, hanno tuttavia permesso di stabilire che non si tratta di semplici radiazioni ma di masse di atomi e molecole allo stato di gas.Non cio effetto di emissione di energia ma residuo di un evento come l'esplosione di una stella, o supernova. Lo conferma anche la grande quantit riscontrata di ossigeno VI (con tre elettroni invece di otto intorno al nucleo), che si forma quando le onde d'urto di diverse supernova cozzano fra loro.L'alone sembra prodotto dall'esplosione di un gran numero di stelle, poich occupa uno spazio compreso fra 5.000 e 10.000 anni luce, tanto sopra, quanto sotto il piano della Via Lattea.

Foto panoramica Via Lattea

Nel 2000 il Fuse sonder i gas della Via Lattea a caccia di deuterio, isotopo dell'idrogeno che si ritiene una specie di fossile del Big Bang, la grande esplosione che circa 16 miliardi d'anni fa avrebbe dato origine all'universo.

Foto panoramica Via Lattea


Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Cerca nel sito

Se non hai trovato quello che ti serve, o vuoi maggiori informazioni, utilizza il motore di ricerca

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook