UniversONline.it

Farmaco: Tranquirit | Bugiardino n. 13026 - Foglietto illustrativo n. 13026 - Farmaco Tranquirit: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 0,5% os Gocce 20 ml ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Tranquirit

Farmaco: Tranquirit | Bugiardino n. 13026

Confezione: 0,5% os Gocce 20 ml

Casa farmaceutica: Sanofi-Aventis S.p.A.

Classe farmaceutica: C

Ricetta Tranquirit: RR4 - medicinale dispensabile al pubblico con ricetta medica; specialità soggetta alla Legge 49/2006, tab. IIE

ATC: N05BA01

Principio attivo Tranquirit: Diazepam (DC.IT) (FU)

Gruppo terapeutico: Premedicazione, Ansiolitici, Antiepilettici benzodiazepinici

Scadenza Tranquirit: 60 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Tranquirit (0,5% os Gocce 20 ml )

Ansia: stati di ansietà e di tensione nervosa primitivi, anche a sfondo depressivo ed in corso di psicosi, o secondari a malattie somatiche; stati di agitazione psicomotoria; forme ossessive e fobiche; insonnia; coadiuvante nella terapia del piccolo e grande male; le benzodiazepine sono indicate soltanto quando il disturbo è grave, disabilitante o sottopone il soggetto a grave disagio.

Posologia / dosaggio Tranquirit (0,5% os Gocce 20 ml )

Il trattamento dovrebbe essere iniziato con la dose consigliata più bassa; la dose massima non deve essere superata; il paziente deve essere controllato regolarmente all’inizio del trattamento per diminuire se necessario, la dose o la frequenza dell’assunzione per prevenire l’iperdosaggio dovuto all’accumulo; il farmaco deve essere assunto al momento di coricarsi; dosaggio (1 ml = 25 gocce = 5 mg): la posologia va adattata caso per caso; le gocce vanno diluite in acqua o in altra bevanda; la dose singola da ripetere 2-3 volte al giorno è di 15-25 gtt.; bambini: da 1 a 3 anni: 1-6 mg (5-30 gtt.)/die; da 4 a 14 anni: 4-12 mg (20-60 gtt.)/die; anziani, soggetti debilitati, pazienti con funzione epatica e/o renale alterata: in questi pazienti è opportuna la somministrazione di dosi singole di 2 mg (10 gtt.) che si possono eventualmente ripetere 2-3 volte al giorno. Periodo di somministrazione: ansia: il trattamento deve essere il più breve possibile. Il paziente dovrebbe essere rivalutato regolarmente e la necessità di un trattamento continuato deve essere valutata attentamente, particolarmente se il paziente è senza sintomi. La durata complessiva del trattamento, generalmente, non dovrebbe superare le 8-12 settimane, compreso un periodo di sospensione graduale. In determinati casi, può essere necessaria l’estensione oltre il periodo massimo di trattamento; in tal caso, ciò non dovrebbe avvenire senza rivalutazione della condizione del paziente.
Insonnia: il trattamento deve essere il più breve possibile. La durata del trattamento, generalmente, varia da pochi giorni a due settimane, fino ad un massimo di quattro settimane, compreso un periodo di sospensione graduale. In determinati casi, può essere necessaria l’estensione oltre il periodo massimo di trattamento; in tal caso ciò non dovrebbe avvenire senza rivalutazione delle condizioni del paziente.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook