UniversONline.it

Farmaco: Zentel | Bugiardino n. 13835 - Foglietto illustrativo n. 13835 - Farmaco Zentel: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 400 mg 3 Compresse ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Zentel

Farmaco: Zentel | Bugiardino n. 13835

Confezione: 400 mg 3 Compresse

Casa farmaceutica: GlaxoSmithKline S.p.A.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Zentel: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: P02CA03

Principio attivo Zentel: Albendazolo (FU) (DC.IT)

Gruppo terapeutico: Antielmintici

Scadenza Zentel: 48 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Zentel (400 mg 3 Compresse )

Infezioni intestinali: Zentel è un antielmintico ad ampio spettro efficace nel trattamento delle seguenti parassitosi intestinali, singole o miste: Ascaridiosi, Enterobiasi, Ancilostomiasi, Necatoriasi, Tricuriasi, Strongiloidiasi, Teniasi, Hymenolepiasi, Opistorchiasi, Clonorchiasi, Giardiasi nei bambini. Il riscontro di una infestazione parassitaria in un membro di una famiglia o di una comunità può far sospettare una analoga ma latente infestazione negli altri membri; in tali condizioni può essere indicato un trattamento di tutti i membri del gruppo. Infezioni sistemiche: Zentel è indicato per il trattamento della seguente infezione elmintica sistemica: Echinococcosi. Zentel mostra la maggiore efficacia nel trattamento di cisti epatiche, polmonari e peritoneali. L’esperienza su cisti alle ossa, al cuore ed al sistema nervoso centrale è limitata. Echinococcosi cistica (causata da Echinococcus granulosus) Zentel è utilizzato nei pazienti affetti da echinococcosi cistica nelle seguenti condizioni: quando l’intervento chirurgico non è possibile; prima dell’intervento chirurgico; dopo l’intervento se il trattamento pre-operatorio è stato troppo breve, se c’è stato versamento o se è stato trovato materiale vitale durante l’intervento; a seguito di drenaggio percutaneo di cisti per motivi diagnostici o terapeutici. Echinococcosi alveolare (causata da Echinococcus multilocularis): Zentel è utilizzato nei pazienti con echinococcosi alveolare nelle seguenti condizioni: per le malattie non operabili, in particolare nei casi di metastasi locale o a distanza; a seguito di chirurgia palliativa; a seguito di chirurgia radicale o trapianto del fegato.

Posologia / dosaggio Zentel (400 mg 3 Compresse )

Infezioni intestinali: adulti e bambini al di sopra dei 2 anni: di norma, una dose di 1 compressa di Zentel 400 mg. In caso di infestazioni sostenute da Strongyloides stercoralis, Taenia spp. o Hymenolepis nana, tale trattamento dovrà essere ripetuto per tre giorni consecutivi. In caso di provata infestazione da Hymenolepis nana, si raccomanda di ripetere il trattamento dopo 10-21 giorni. Nel caso di infestazioni miste comprendenti Opistorchis viverrini e Chlonorchis sinensis la dose di Zentel consigliata è di 400 mg (1 compressa) 2 volte al dì per tre giorni consecutivi. Se il paziente dovesse risultare ancora infestato 3 settimane dopo la somministrazione, è consigliabile un secondo ciclo di terapia. Nel caso di Giardiasi (solo nei bambini tra 2 e 12 anni d’età) somministrare una dose singola da 400 mg al giorno per 5 giorni. Bambini di età compresa tra 1 e 2 anni: gli studi clinici hanno documentato l’efficacia di 200 mg nel trattamento delle parassitosi intestinali sostenute da Ascaris lumbricoides, Ancylostoma duodenale, Trichuris trichiura, Necator americanus, Hymenolepis nana, Taenia saginata; in caso di strongiloidosi la somministrazione deve essere ripetuta per tre giorni consecutivi. Infezioni elmintiche sistemiche: ad oggi si dispone di un’esperienza limitata relativamente all’uso di albendazolo in bambini di età inferiore a 6 anni; pertanto l’utilizzo in bambini di età inferiore a 6 anni non è raccomandato. I dosaggi dipendono dai parassiti coinvolti, dal peso del paziente e dalla gravità dell’infezione: Echinococcosi cistica: pazienti di peso superiore a 60 kg: 1 compressa da 400 mg 2 volte al giorno per un totale di 28 giorni. Pazienti di peso inferiore a 60 kg: dose giornaliera totale: 15 mg/kg somministrata in 2 dosi uguali separate (dose massima 800 mg/die) per un totale di 28 giorni. Questo ciclo di trattamento della durata di 28 giorni può essere ripetuto, dopo un periodo di 14 giorni senza alcun trattamento, per un totale di 3 cicli. Echinococcosi alveolare: pazienti di peso superiore a 60 kg: 1 compressa da 400 mg 2 volte al giorno per cicli di 28 giorni, con un intervallo di 14 giorni senza trattamento tra un ciclo e l’altro. Pazienti di peso inferiore a 60 kg: dose giornaliera totale: 15 mg/kg somministrata in due dosi uguali separate (dose massima 800 mg/die) per cicli di 28 giorni, con un intervallo di 14 giorni senza trattamento tra un ciclo e l’altro. Potrebbe essere necessario prolungare il trattamento per mesi o anni. Il trattamento continuo con lo stesso dosaggio è stato effettuato per periodi fino a 20 mesi.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook