UniversONline.it

Farmaco: Verelait | Bugiardino n. 13502 - Foglietto illustrativo n. 13502 - Farmaco Verelait: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: Sciroppo 180 ml ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Verelait

Farmaco: Verelait | Bugiardino n. 13502

Confezione: Sciroppo 180 ml

Casa farmaceutica: Bouty S.p.A.

Classe farmaceutica: C

Ricetta Verelait: OTC - medicinale di automedicazione

ATC: A06AD11

Principio attivo Verelait: Lattulosio liquido (FU)

Gruppo terapeutico: Lassativi

Scadenza Verelait: n.d.

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Verelait ( Sciroppo 180 ml )

Trattamento di breve durata della stitichezza occasionale.

Posologia / dosaggio Verelait ( Sciroppo 180 ml )

La dose corretta è quella minima sufficiente a produrre una facile evacuazione di feci molli. E’ consigliabile usare inizialmente le dosi minime previste. Quando necessario, la dose può essere poi aumentata, ma senza mai superare quella massima indicata. 1 cucchiaio da tavola = 15 ml = 10 g di lattulosio; 1 cucchiaino da caffè = 5 ml = 3,3 g di lattulosio. Adulti: posologia giornaliera media 15 ml (1 cucchiaio). Tale posologia può essere raddoppiata (2 cucchiai) o dimezzata (metà cucchiaio) a seconda della risposta individuale e/o del quadro clinico. Bambini: 1-3 cucchiaini al dì, anche in un’unica somministrazione, a seconda dell’età e della gravità del caso. Assumere preferibilmente la sera. I lassativi devono essere usati il meno frequentemente possibile e per non più di 7 giorni. L’uso per periodi di tempo maggiori richiede la prescrizione del medico. Ingerire insieme a una adeguata quantità di acqua (un bicchiere abbondante). Una dieta ricca di liquidi favorisce l’effetto del medicinale. Per minimizzare gli effetti collaterali, il lattulosio dovrebbe essere adattato individualmente. Gli effetti indesiderati diminuiscono con la riduzione della dose.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook