UniversONline.it

Farmaco: Teraprost | Bugiardino n. 12720 - Foglietto illustrativo n. 12720 - Farmaco Teraprost: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 5 mg 14 Compresse divisibili ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Teraprost

Farmaco: Teraprost | Bugiardino n. 12720

Confezione: 5 mg 14 Compresse divisibili

Casa farmaceutica: Malesci Istituto Farmacobiologico S.p.A.

Classe farmaceutica: A

Ricetta Teraprost: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: G04CA03

Principio attivo Teraprost: Terazosina (cloridrato)

Gruppo terapeutico: Alfabloccanti, Ipertrofia prostatica benigna

Scadenza Teraprost: 36 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Teraprost (5 mg 14 Compresse divisibili )

Disturbi funzionali della prima fase dell’ipertrofia prostatica benigna.

Posologia / dosaggio Teraprost (5 mg 14 Compresse divisibili )

Il dosaggio generalmente efficace è compreso tra 5 mg e 10 mg somministrati una volta al giorno. Il dosaggio efficace deve essere raggiunto gradualmente, partendo da 1 mg (½ compressa divisibile da 2 mg) da assumersi alla sera prima di coricarsi (dose starter). Successivamente, ad intervalli settimanali o bisettimanali, la dose giornaliera può essere raddoppiata a 2 mg ed aumentata fino a 5 mg o 10 mg (1 compressa da 5 mg o da 10 mg, in un’unica somministrazione giornaliera). Modo di somministrazione: dopo aver assunto la dose starter, il paziente dovrà evitare cambiamenti bruschi di posizione o attività che possano essere influenzate da vertigini o stanchezza. Ciò vale in modo particolare per i soggetti anziani. Tale precauzione dovrà essere osservata anche quando viene assunta la prima compressa ad ogni incremento di dosaggio. Le compresse seguenti di ogni dosaggio possono essere assunte al mattino. Se la somministrazione del farmaco viene interrotta per più giorni, la ripresa del trattamento va effettuata con le stesse modalità ripartendo dalla dose starter. Insufficienza renale: studi di farmacocinetica indicano che pazienti con funzionalità renale ridotta non richiedono alcuna modifica nel dosaggio raccomandato. Insufficienza epatica: vedere Avvertenze speciali e precauzioni d’impiego nel RCP. Bambini: non sono stati determinati criteri di sicurezza ed efficacia nei bambini. Anziani: studi di farmacocinetica effettuati nell’anziano indicano che non è necessaria alcuna modifica sostanziale del dosaggio raccomandato. E’ comunque richiesta particolare cautela per la titolazione della dose di terazosina.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Annunci

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook