UniversONline.it

Farmaco: Pneumovax | Bugiardino n. 10152 - Foglietto illustrativo n. 10152 - Farmaco Pneumovax: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: in 1 Flacone 0,5 ml ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Pneumovax

Farmaco: Pneumovax | Bugiardino n. 10152

Confezione: in 1 Flacone 0,5 ml

Casa farmaceutica: Sanofi Pasteur MSD S.p.A.

Classe farmaceutica: C

Ricetta Pneumovax: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: J07AL01

Principio attivo Pneumovax: Vaccino pneumococcico polisaccaridico (FU)

Gruppo terapeutico: Vaccini batterici

Scadenza Pneumovax: 24 mesi

Temperatura di conservazione: Da +2° a +8°

Indicazioni terapeutiche / effetti Pneumovax (in 1 Flacone 0,5 ml )

Immunizzazione attiva contro le malattie sostenute dai sierotipi pneumococcici presenti nel vaccino. Il vaccino è raccomandato nei soggetti di età pari o superiore a 2 anni, ad elevato rischio di patologia e mortalità da infezione pneumococcica. Le categorie considerate a rischio, per le quali è necessaria l’immunizzazione, devono essere identificate sulla base delle raccomandazioni ufficiali. Il vaccino non è efficace nella prevenzione dell’otite acuta media, della sinusite e delle altre comuni infezioni del tratto superiore delle vie respiratorie.

Posologia / dosaggio Pneumovax (in 1 Flacone 0,5 ml )

Vaccinazione primaria: adulti e bambini di età pari o superiore a 2 anni: 1 singola dose da 0,5 ml da iniettare per via intramuscolare o sottocutanea. L’impiego di Pneumovax non è raccomandato nei bambini di età inferiore ai 2 anni poiché la sicurezza e l’efficacia del vaccino non è stata valutata e la risposta immunitaria può essere inferiore in questa categoria. Posologia in casi particolari: si raccomanda di somministrare il vaccino pneumococcico preferibilmente, almeno 2 settimane prima di una splenectomia elettiva o dall’inizio di una chemioterapia o di un altro trattamento immunosoppressivo. La vaccinazione durante la chemioterapia o durante la radioterapia deve essere evitata. A conclusione della chemioterapia e/o della radioterapia per patologia neoplastica, la risposta immunitaria alla vaccinazione può risultare ridotta. Il vaccino non deve essere somministrato prima di 3 mesi dopo il completamento delle suddette terapie. Può essere appropriato un periodo più lungo per i pazienti che hanno ricevuto trattamenti intensivi o prolungati (vedere Avvertenze speciali e precauzioni d’impiego nel RCP). I soggetti con infezione da HIV asintomatica o sintomatica, devono essere vaccinati quanto prima non appena ricevono conferma delle diagnosi. Rivaccinazione: adulti sani e bambini non devono essere rivaccinati di routine. Una singola dose da 0,5 ml per via intramuscolare o sottocutanea. I tempi e la necessità di una rivaccinazione devono essere definiti in accordo con le raccomandazioni ufficiali. La rivaccinazione in un intervallo inferiore ai 3 anni non è raccomandata perché aumenta il rischio di reazioni avverse. I dati clinici disponibili relativi alla somministrazione di più di 2 dosi di Pneumovax, sono limitati. Adulti: la rivaccinazione è raccomandata negli individui ad elevato rischio di grave infezione pneumococcica ai quali è stato somministrato il vaccino pneumococcico da più di 5 anni o nei quali è noto che i livelli anticorpali pneumococcici diminuiscono rapidamente. La rivaccinazione dopo 3 anni dalla prima dose, deve essere presa in considerazione per determinate categorie di pazienti (ad esempio, i soggetti asplenici) per i quali sia noto l’elevato rischio di infezioni pneumococciche che possono rivelarsi fatali. Bambini: bambini di età pari o superiore a 10 anni: la rivaccinazione deve essere presa in considerazione in accordo con le raccomandazioni valide per gli adulti (vedi sopra). Bambini di età compresa tra 2 e 10 anni: la rivaccinazione dopo 3 anni dalla prima dose deve essere presa in considerazione solo nei bambini a più alto rischio di infezione pneumococcica (per esempio nei bambini affetti da sindrome nefrosica, asplenia o anemia falciforme).


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook