UniversONline.it

Farmaco: Periven | Bugiardino n. 09969 - Foglietto illustrativo n. 09969 - Farmaco Periven: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: iv 3 Sacca biof 2400 ml ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Periven

Farmaco: Periven | Bugiardino n. 09969

Confezione: iv 3 Sacca biof 2400 ml

Casa farmaceutica: Fresenius Kabi Italia S.r.l.

Classe farmaceutica: C

Ricetta Periven: OSP2 - medicinale soggetto a prescrizione medica limitativa, utilizzabile in ambiente ospedaliero o in struttura ad esso assimilabile o in ambito extra-ospedaliero, secondo le disposizioni delle Regioni e delle Province autonome

ATC: B05BA10

Principio attivo Periven: Olio di soia per uso parenterale + poliaminoacidi + elettroliti + glucosio monoidrato

Gruppo terapeutico: Soluzioni nutrizionali parenterali

Scadenza Periven: 24 mesi

Temperatura di conservazione: Non superiore a +25°

Indicazioni terapeutiche / effetti Periven (iv 3 Sacca biof 2400 ml )

Nutrizione parenterale in pazienti e bambini >2 anni quando la nutrizione orale o enterale non è possibile, è insufficiente o controindicata.

Posologia / dosaggio Periven (iv 3 Sacca biof 2400 ml )

Deve essere stabilita in modo individuale ed il ricorso alle confezioni di volume diverso va effettuato in rapporto alle condizioni cliniche del paziente, al suo peso corporeo ed al fabbisogno nutrizionale. Per fornire una nutrizione parenterale totale può essere richiesta l’aggiunta di oligoelementi, vitamine ed elettroliti supplementari.
Bambini: la posologia deve essere determinata dalla capacità individuale di metabolizzare i nutrienti. In generale nei bambini piccoli (2-10 anni di età) l’infusione deve iniziare con una dose bassa 14-28 ml/kg/die (corrispondente a 0,49-0,98 g lipidi/kg/die, 0,34-0,67 g aminoacidi/kg/die e 0,95-1,9 g glucosio/kg/die) ed essere aumentata di 10-15 ml/kg/die fino ad un dosaggio massimo di 40 ml/kg/die. Per i bambini sopra i 10 anni di età si può utilizzare la posologia degli adulti. Si raccomanda di non usare Periven nei bambini sotto i 2 anni di età nei quali l’aminoacido cisteina può essere considerato condizionatamente essenziale.
Adulti: il fabbisogno di azoto per il mantenimento della massa proteica corporea dipende dalle condizioni del paziente (ad es. stato nutrizionale e grado di stress catabolico). Il fabbisogno è di 0,10-0,15 g di azoto/kg/die in condizioni di nutrizione normale. In pazienti con stress metabolico da medio a grave, con o senza malnutrizione, il fabbisogno è dell’ordine di 0,15-0,30 g di azoto/kg/die (1,0-2,0 g di aminoacidi/kg/die). Il corrispondente fabbisogno comunemente accettato è di 2,0-6,0 g per il glucosio e di 1,0-2,0 g per i lipidi. Il fabbisogno energetico totale dipende dalle condizioni cliniche del paziente e spesso varia da 20 a 30 kcal/kg/die. La base di 0,10-0,15 g azoto kg/die ed una energia totale di 20-30 kcal/die corrisponde a circa 27-46 ml di Periven/kg/ die. La velocità di infusione non deve superare i 3,7 ml/kg/h (corrispondenti a 0,25 g di glucosio, 0,09 g di aminoacidi e 0,13 g di lipidi/kg). Il periodo raccomandato di infusione per sacche singole di Periven è di 12-24 ore. La dose massima giornaliera varia a seconda delle condizioni cliniche del paziente ma si aggira di solito intorno ai 40 ml/kg/die. Periven può essere infuso attraverso vena periferica o centrale. L’infusione può essere continuata fino a quando è richiesto dalle condizioni cliniche del paziente. Per minimizzare il rischio di tromboflebite dovuto alla somministrazione via vena periferica, si raccomanda di alternare giornalmente il sito di infusione.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook