UniversONline.it

Farmaco: Naprosyn | Bugiardino n. 08854 - Foglietto illustrativo n. 08854 - Farmaco Naprosyn: ricetta, principio attivo, prezzo, effetti e dosaggio [Confezione: 250 mg grat.os 30bs ]

Continua
Universonline su Facebook

Cerca un farmaco »  

Farmaco: Naprosyn

Farmaco: Naprosyn | Bugiardino n. 08854

Confezione: 250 mg grat.os 30bs

Casa farmaceutica: Recordati Industria Chimica e Farmaceutica S.p.A.

Classe farmaceutica: C

Ricetta Naprosyn: RR - medicinale soggetto a prescrizione medica

ATC: M01AE02

Principio attivo Naprosyn: Naproxene (DC.IT) (FU)

Gruppo terapeutico: Analgesici FANS

Scadenza Naprosyn: 60 mesi

Temperatura di conservazione: n.d.

Indicazioni terapeutiche / effetti Naprosyn (250 mg grat.os 30bs )

Trattamento sintomatico dell’artrite reumatoide, dell’osteoartrosi (artrite degenerativa), della spondilite anchilosante, dell’artropatia gottosa e di varie forme di reumatismo extraarticolare (lombosciatalgie, mialgie, nevralgie, sindromi radicolari, periartriti, fibromiositi).

Posologia / dosaggio Naprosyn (250 mg grat.os 30bs )

Adulti: come terapia d’attacco è consigliata la somministrazione di 500-1000 mg al giorno, suddivisi in 2 dosi, a 12 ore di intervallo (al mattino durante la prima colazione e alla sera durante la cena) o in un’unica somministrazione (durante il pasto di mezzogiorno o alla sera). A tale scopo può essere indicata anche 1 compressa di Naprosyn 750 mg compresse a rilascio modificato 1 volta al dì. La dose di 1000 mg (2 x 500 mg) al giorno in un’unica somministrazione è raccomandata: in soggetti con forti dolori notturni e/o con rigidità mattutina; in pazienti già trattati senza successo con altri farmaci antireumatici ad alte dosi; nell’osteoartrosi, quando il dolore è il sintomo predominante. Come terapia di mantenimento, a seconda della dose d’attacco, della gravità della malattia e della componente algica, è indicata una dose giornaliera di 750-250 mg in un’unica somministrazione o in 2 somministrazioni a 12 ore di intervallo. Negli attacchi di gotta acuta si consiglia una dose iniziale di 500 mg, seguita da dosi di 250 mg ogni 8 ore nelle prime 24 ore, passando successivamente a dosi di mantenimento di 250 mg 2 volte al giorno per 6-7 giorni. Anziani: nei soggetti anziani ed in genere nei soggetti più a rischio la dose deve essere attentamente stabilita dal medico che dovrà valutare una eventuale riduzione dei dosaggi sopraindicati. Bambini: l’uso del prodotto non è previsto in età pediatrica, salvo, a giudizio del medico nei casi di assoluta necessità in bambini di età superiore ai 2 anni. Gli effetti indesiderati possono essere minimizzati con l’uso della più bassa dose efficace per la più breve durata possibile di trattamento che occorre per controllare i sintomi (vedere Avvertenze speciali e precauzioni d’impiego nel RCP). Insufficienza epatica: nei pazienti con funzionalità epatica compromessa è opportuno ricorrere al monitoraggio periodico dei parametri clinici e di laboratorio, specialmente in caso di trattamento prolungato. Tali pazienti devono essere trattati con la minima dose efficace. Insufficienza renale: nei pazienti con funzionalità renale compromessa è opportuno ricorrere al monitoraggio periodico dei parametri clinici e di laboratorio, specialmente in caso di trattamento prolungato. Il trattamento cronico con Naprosyn è controindicato in pazienti con ClCr inferiore a 20 ml/minuto. Le bustine di Naprosyn granulato per sospensione orale (da 250 mg e da 500 mg), opportunamente disciolte in acqua, consentono un più rapido assorbimento della sostanza attiva e svolgono una azione analgesica più pronta; inoltre sono più adatte a pazienti con difficoltà di deglutizione e/o con disturbi digestivi. Naprosyn compresse gastroresistenti è una formulazione gastroprotetta, quindi particolarmente indicata in tutti quei pazienti nei quali non è consigliata la dissoluzione del farmaco nello stomaco. L’uso di Naprosyn compresse gastroresistenti va comunque evitato negli stati dolorosi acuti in cui sia richiesta un’azione analgesica pronta.


Elenco farmaci: indice medicinali in ordine alfabetico



Condividi questa pagina

Invia pagina

Ti potrebbe interessare anche:

Seguici sui Social Network

Universonline su Facebook